Redazione Paese24.it

A San Basile un campo di softair, lo sport tra tattiche militari e gioco di squadra

A San Basile un campo di softair, lo sport tra tattiche militari e gioco di squadra
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Sport e natura: il Comune di San Basile va incontro a tutti i gusti. E’ proprio il caso di dirlo. Tra pochi mesi, in contrada Lakka,  la struttura immersa tra gli alberi dove si può giocare a calcetto, a tennis e a bocce, sarà realizzato anche un campo da gioco per gli amanti di paintball e softair. Gli appassionati, dunque, potranno divertirsi colpendo l’avversario con delle palline di vernice colorata, sparate mediante appositi strumenti ad aria compressa (i marker) e i softgunners, vestiti con abiti mimetici, giocheranno riproponendo tecniche, tattiche e usi militari utilizzando armi a pallini. Il Comune – grazie ad un finanziamento della Regione Calabria pari a 100mila euro – costruirà gli spazi attrezzati con ostacoli, buche per nascondersi, barriere che servono per realizzare spazi di gioco tutte ecocompatibili con il territorio verde. L’Amministrazione di San Basile aprirà poi un confronto con le associazioni della zona che si occupano di queste discipline per poter dare vita ad una serie di iniziative. «Una scelta innovativa – ha dichiarato il sindaco, Vincenzo Tamburi – che va incontro ai gusti di chi è appassionato di questi nuovi sport che anche nel Pollino stanno attirando tante persone».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *