Redazione Paese24.it

Cassano. Papasso: «E’ stato soltanto interrotto un percorso. Io non mollo»

Cassano. Papasso: «E’ stato soltanto interrotto un percorso. Io non mollo»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

«Chi ha determinato l’arrivo del commissario se ne assumerà le responsabilità dinanzi alla città»

Download PDF

«Un’esaltante esperienza interrotta bruscamente senza valide ragioni politiche e amministrative, e soprattutto non per volontà della gente». Così, il sindaco di Cassano all’Ionio, Gianni Papasso, ha commentato le dimissioni protocollate da nove consiglieri comunali che hanno sancito la fine della sua attività amministrativa alla guida del Comune. L’ormai ex primo cittadino ha ringraziato la squadra che lo ha sostenuto, i suoi collaboratori, i dipendenti comunali e i cittadini per «l’aiuto, l’incoraggiamento, il sostegno e la solidarietà». «Chi ha determinato l’arrivo del commissario prefettizio – ha dichiarato Pappasso – se ne assumerà le responsabilità dinanzi alla città. È chiaro a tutti che si è voluto eliminare un sindaco che lavorava e che voleva assicurare coerenza, trasparenza, legalità e ricerca del bene comune. È stato soltanto interrotto un percorso. Il mio lavoro continuerà tra la gente e per la gente. Chi ha pensato d bloccarmi si sbaglia: Io non mollo».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *