Redazione Paese24.it

Rossano, ruspe in azione per demolire costruzioni abusive

Rossano, ruspe in azione per demolire costruzioni abusive
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ruspe in azione a Rossano, nella mattinata di venerdì 6 novembre, per demolire le diverse abitazioni costruite sul demanio marittimo in Contrada Zolfara. Alle ore 9 i mezzi meccanici di un’impresa specializzata hanno iniziato i lavori di demolizione dei fabbricati costruiti, anni addietro, lungo la costa rossanese. Un’opera di bonifica per abbattere gli eco-mostri in modo tale da riqualificare l’intera area depredata da costruzioni abusive. Prosegue, così, la campagna di demolizione, voluta fortemente dall’Amministrazione comunale di centro-destra iniziata con l’ex primo cittadino Giuseppe Caputo e proseguita con l’attuale sindaco Giuseppe Antoniotti, degli eco-mostri lungo tutto il litorale del comune bizantino che, attraverso uno specifico progetto finanziato dalla Regione Calabria e grazie ai fondi erogati dall’Unione Europea, consentirà di smantellare le aree occupate abusivamente.

Un’operazione, quella della demolizione degli immobili abusivi costruiti sul demanio pubblico, a compimento e chiusura dell’iter giudiziario. Sul luogo, oltre ai tecnici del Settore Territorio e Ambiente del Comune di Rossano, il sindaco Giuseppe Antoniotti, ma anche gli assessori all’ambiente, all’urbanistica e ai lavori pubblici. Presenti anche tutte le forze dell’ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Vigili  Urbani), al fine di garantire il regolare procedimento delle operazioni di demolizione, nel segno della sicurezza e della legalità, in Contrada Zolfara.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *