Redazione Paese24.it

Oriolo, nasce comitato Alto Jonio “La Calabria che vuoi”. «Riaccendiamo la speranza»

Oriolo, nasce comitato Alto Jonio “La Calabria che vuoi”. «Riaccendiamo la speranza»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Anche nell’Alto Jonio cosentino prende corpo e sostanza il nuovo movimento politico “La Calabria che vuoi” che fa capo all’ex consigliere regionale Gianluca Gallo. Si è svolta ad Oriolo la prima riunione operativa che ha visto la costituzione del coordinamento territoriale in vista dell’imminente congresso. Nella sala consiliare di Oriolo, dopo i saluti del sindaco Giorgio Bonamassa, è stato costituito il comitato di cui fanno parte: Vincenzo Brancaccio, Domenico Bonamassa, Rocco Arcaro, Alessandro Roma, Damiano Liguori, Giovanni Gallo, Linetto Corizzo, Anna Laviola.

L’assemblea ha fatto anche il punto sullo stato dell’arte del territorio, gravemente penalizzato su più fronti. Non è mancato, come era prevedibile, una finestra di dibattito sulla “frittata” della nuova Ss 106, opera ormai svanita a meno di clamorosi ripensamenti.  Nell’agenda del movimento politico spazio a dissesto idrogeologico, valorizzazione turistica del territorio, contrasto allo spopolamento, completamento della Ss 481 tra Oriolo e Senise (Pz). «Partiamo da qui sapendo di non avere formule magiche: vogliamo riportare l’Alto Jonio – il coro unanime del neo comitato –  al centro del dibattito, nell’esclusivo interesse dei cittadini e con l’auspicio di riuscire a riaccendere la speranza e la voglia di continuare a lottare per un territorio che non ha niente da invidiare a nessuno».

Vincenzo La Camera

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *