Redazione Paese24.it

Cosenza. Premio Sessa, consegnati i riconoscimenti alle scuole partecipanti

Cosenza. Premio Sessa, consegnati i riconoscimenti alle scuole partecipanti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Premiate a Cosenza, nel corso di una significativa cerimonia, le scuole che hanno partecipato all’edizione 2015 del premio intitolato alla memoria della giornalista rossanese Maria Rosaria Sessa (vittima di femminicidio nel 2002). “Figli e genitori – la famiglia di fronte a media e social network.” Questo, dunque, il tema del premio giornalistico promosso dal Circolo della Stampa e della Provincia di Cosenza. Gli alunni dei diversi istituti scolastici dell’intero territorio cosentino si sono cimentati nel realizzare un video, della durata massima di cinque minuti, sul tema dal titolo: “Figli e genitori.” L’elaborato ritenuto più efficace è stato quello dell’istituto tecnico industriale “Monaco” con il filmato dal titolo: “La famiglia che cambia a Cosenza” che si è aggiudicato il primo premio. Questa la motivazione: “per aver prodotto un racconto preciso diversificato, che dà voce ai ragazzi, alle famiglie, al mondo della scuola, ad esperti e psicologi. Il tutto attraverso l’occhio della telecamera che scende in strada per documentare la realtà della famiglia cosentina, in continuo cambiamento. La conduttrice, come una nuova iena dell’informazione cosentina, intervista i diversi protagonisti con domande semplici ma incisive. Il prodotto che ne esce è, sia per i contenuti che per l’impatto visivo, di ottima qualità e grande interesse.” Premi speciali, poi, al Liceo “Pitagora” di Rende, presente con tre elaborati: “Doppia verità” (premiato come argomento interessante), “#Social Family” (miglior montaggio), “La famiglia tra vecchio e nuovo” (riprese migliori). “La famiglia arcobaleno” è, invece, il titolo del video realizzato dagli studenti del “Fermi” con l’assegnazione del premio alla giovane studente Rossella Arabia come “miglior cronista donna.” Tutti i lavori hanno avuto parole di apprezzamento da parte dei relatori quali: il Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Occhiuto, del Rettore della Cattedrale di Cosenza, don Giacomo Tuono, e dai giornalisti Gregorio Corigliano e Franco Lorenzo. Emozionati gli alunni nel momento della consegna del premio, i quali hanno voluto ringraziare pubblicamente la giuria per il premio assegnato. Gli organizzatori dell’iniziativa, al termine della cerimonia, hanno ringraziato tutte le scuole della Provincia di Cosenza che hanno partecipato al Concorso ed hanno rinnovato, allo stesso tempo, l’appuntamento per l’edizione 2016.

Antonio Le Fosse

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *