Redazione Paese24.it

Orrore a Parigi. GD San Lorenzo e Villapiana: «Non possiamo restare ostaggi del terrore»

Orrore a Parigi. GD San Lorenzo e Villapiana: «Non possiamo restare ostaggi del terrore»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il giorno dopo i tragici fatti di Parigi arrivano i messaggi di vicinanza e di cordoglio anche dal mondo politico dell’alto jonio cosentino. I Giovani Democratici di Villapiana, unitamente al circolo GD di San Lorenzo Bellizzi, per bocca dei loro rappresentanti, Francesco Rago e Adolfo De Santis, hanno espresso cordoglio e rabbia «per un attacco terroristico cosi tremendamente vile e codardo».

«Apprendere dinanzi al mondo intero – si legge nella nota diramata dai Giovani del PD – che una delle capitali europee diviene il “teatro degli orrori”, in cui uomini e donne inermi diventano le vittime sacrificali di invasati e vigliacchi carnefici, ci rende ancora di più impotenti davanti a quella che ormai è, a tutti gli effetti, una guerra di religione e civiltà».

Secondo gli esponenti del Partito Democratico «l’Occidente non può e non rimanere ostaggio della violenza materiale e psicologica che questi servi del terrore diffondono con armi ed ordigni. Dal nostro canto esprimiamo totale vicinanza a tutti i giovani e non; certi che una cosi nobile e gloriosa nazione mai si piegherà a questi ignobili uomini».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *