Redazione Paese24.it

Villapiana, la “buona domenica” di un bimbo. Accudisce uccello ferito e lo consegna al Centro Recupero

Villapiana, la “buona domenica” di un bimbo. Accudisce uccello ferito e lo consegna al Centro Recupero
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Una domenica da inserire sicuramente nel libro dei ricordi quella vissuta ieri da un bambino di Villapiana. Il piccolo, nel mentre di una classica passeggiata domenicale in bicicletta con il papà, nella zona di Villapiana Lido, di buon mattino, si imbatte in un volatile ferito sul ciglio di un fosso. Il bimbo scende subito dalla sua bici e si dirige verso quello che per lui è un uccellino, invece si rivela uno strix aluco, un allocco dai tipici occhioni grandi e neri, intelligente e tutt’altro che stupido (come vuole l’antico detto: “sei un allocco”)L’allocco è un rapace notturno diffuso nelle foreste europee, un abile cacciatore che grazie anche al suo piumaggio scuro riesce a mimetizzarsi con gli alberi.

vincenzo pioIl piccolo Vincenzo Pio La Volpe (nella foto a sinistra), sette anni e un amore dichiarato per gli animali, vuole portare a casa il suo nuovo “amico”, «con le zampette che sembravano paralizzate», per poterlo accudire. Una volta rientrato con il papà, assieme alla mamma avvisano il veterinario di fiducia che presta allo sfortunato, ma allo stesso tempo fortunato, allocco le prime cure del caso consigliando di rifocillarlo con acqua e carne tritata. E’ domenica, bisogna aspettare l’indomani. Così Vincenzo Pio, dopo aver avvertito, assieme ai genitori, la Polizia Provinciale (responsabile degli interventi agli uccelli feriti) prepara uno scatolino dove il suo “amico” piumato può trascorrere la notte.

Questa mattina (lunedì), il piccolo alzatosi di buon ora per controllare le condizioni del volatile, si è recato a malincuore a scuola, perché avrebbe voluto consegnare lui il suo nuovo “amico” agli agenti della Polizia Provinciale. Ma ci hanno pensato i genitori e così l’uccello è stato trasportato presso il CRAS (Centro Recupero Aninali Selvatici) di Rende (Cs) che si prenderà cura di lui affinché possa ritornare quanto prima in natura. E comunque stamattina, tra i banchi della 2^ classe della Scuola Primaria di Villapiana Scalo, il piccolo Vincenzo Pio avrà raccontato a tutti i compagni la sua domenica molto particolare.

Vincenzo La Camera

Share Button

2 Responses to Villapiana, la “buona domenica” di un bimbo. Accudisce uccello ferito e lo consegna al Centro Recupero

  1. Pietro 2015/11/16 at 22:04

    Finalmente una buona notizia. Bravo il bambino e i genitori.

    Rispondi
  2. Leonardo 2015/11/18 at 22:36

    Bravo Vincenzo!!
    Io da piccolo ero proprio come te.
    Oggi insegno a dei ragazzi delle medie e in gita li porterò aa primavera al CRAS della lipu di Ferrara per far loro conoscere l’importanza che ha il proteggere e il salvare gli animali e la natura.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *