Redazione Paese24.it

Rossano, sindaco Antoniotti al capolinea. Si attende la nomina del commissario

Rossano, sindaco Antoniotti al capolinea. Si attende la nomina del commissario
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Cittadini attoniti nella città bizantina dopo la sfiducia di 13 consiglieri comunali (7 di maggioranza e 6 di minoranza) nei confronti del Sindaco Giuseppe Antoniotti. E’ terminata, a pochi mesi dalle elezioni Amministrative 2016, l’esperienza di Antoniotti alla guida dell’importante comune di Rossano. Nella mattinata di mercoledì 18 novembre, alle ore 11, tredici consiglieri comunali hanno presentato al Segretario Generale dell’Ente, Avv. Nicola Middonno, formali dimissioni dalla carica istituzionale così per come previsto dagli articoli 38 e 141, comma 1 lettera B N.3 del D.Lgs. N. 267 del 2000. Le stesse sono state ratificate con apposito atto notarile (Rep. N. 97574) redatto martedì 17 novembre. Con le dimissioni della metà più uno dei rappresentanti dell’Assise civica viene destituito il Governo cittadino a guida del Sindaco Antoniotti. Tale situazione, dunque, determina lo scioglimento del Consiglio comunale e dei suoi organi istituzionali, ma anche la decadenza del sindaco e la conseguente revoca di tutti gli incarichi in capo ai rappresentanti dell’Assise civica. Nei prossimi giorni si provvederà alla nomina del Commissario Prefettizio che sarà designato dall’Ufficio territoriale del Governo di Cosenza in cui si passerà alla fase di gestione ordinaria dell’Ente. Una fase di traghettamento verso le elezioni Amministrative per il rinnovo del Sindaco e del Consiglio comunale. Ora, dopo la sfiducia nei confronti di Antoniotti, si pensa già alle prossime elezioni amministrative, nel mese di maggio 2016, in cui i numerosi cittadini rossanesi saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo Sindaco.

Antonio Le Fosse

Si chiude l’era della Giunta Antoniotti alla guida di Rossano. Dopo le dimissioni rassegnate dai consiglieri comunali: Giampiero Calabrò (gruppo Alleanza Per l’Italia), Teodoro Calabrò (Gruppo Partito Democratico), Massimo Cianciaruso (gruppo Fratelli d’Italia) Giovanni De Simone (Gruppo Forza Italia), Cosimo Falco (Gruppo Forza Italia), Antonio Graziano (Gruppo  Partito Democratico), Pietro Lucisano (Gruppo Forza Italia), Ermanno Marino (Gruppo Sinistra Ecologia e Libertà), Stefano Mascaro (Gruppo Misto), Antonio Micciullo (Gruppo  Partito Democratico), Giuseppina Liberata Primerano (Gruppo Misto), Vincenzo Scarcello (Gruppo Unione di Centro) e Leonardo Trento (Gruppo Partito socialista), l’esperienza di Antoniotti in qualità di sindaco della città bizantina volge al termine con qualche mese d’anticipo. Nel frattempo, per la giornata di venerdì 19 novembre, alle ore 16.00 (presso l’hotel Scigliano di Viale Margherita), è stata indetta una conferenza stampa da parte del coordinatore provinciale di Forza Italia, Giuseppe Graziano, con la presenza dei sei consiglieri comunali di maggioranza dimissionari. Lo scopo della conferenza stampa è quello di illustrare alla stampa le motivazioni politiche che hanno generato la chiusura anticipata dell’esperienza amministrativa del municipio di Rossano.

Pasqualino Bruno

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *