Redazione Paese24.it

Rossano, commissario subito operativo tra lavori post-alluvione e riqualificazione aree degradate

Rossano, commissario subito operativo tra lavori post-alluvione e riqualificazione aree degradate
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Già al lavoro al Comune di Rossano il commissario prefettizio Aldo Lombardo, nominato, sino a prossime elezioni, per sostituire il sindaco Antoniotti “sfiduciato”. Il Viceprefetto Lomabrdo, insieme al Segretario generale dell’Ente Nicola Middonno, dopo un confronto con i dirigenti comunali e con il collegio dei revisori dei conti, ha approvato l’assestamento di bilancio di previsione per l’annualità 2015. Inoltre, sono stati ratificati la variante al progetto di riqualificazione del lungomare nell’area Fellino-Fosso Pantano ed il programma per l’attuazione di interventi mirati alla riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

Nell’area costiera del torrente Fellino – Fosso Pantano, interessante dall’alluvione del 12 agosto. Nello specifico si procederà alla realizzazione della nuova rete idrica, al prolungamento dei marciapiedi e al ridimensionamento dei parcheggi. L’investimento complessivo ammonta a 700mila euro che saranno attinti da fondi Por della Regione Calabria Fesr 2007/13. Approvato, inoltre, il piano di assestamento forestale per il taglio, la stima, la martellatura e la misurazione del fondo boschivo di località Manche S. Onofrio per un importo a base d’asta di 46mila euro. E poi ancora è stato approvato il progetto integrato “Spazio… ai giovani”, redatto dall’ufficio Europa, che sarà finanziato con fondi Ministeriali e mirato alla riqualificazione socio-culturale di aree degradate nell’ambito del più ampio programma dei Contratti di Quartiere. Ovviamente tutte operazioni già programmate dall’esecutivo Antoniotti.

La redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *