Redazione Paese24.it

Alluvione Basso Jonio, attivato il fondo di solidarietà nazionale

Alluvione Basso Jonio, attivato il fondo di solidarietà nazionale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha attivato il fondo di solidarietà nazionale a seguito dell’alluvione che ha colpito il basso jonio cosentino nell’agosto del 2015.  A comunicarlo sono stati i responsabili del Centro operativo misto della Protezione civile di Rossano, a seguito di una comunicazione inoltrata nella giornata di venerdì 11 dicembre, dal Dipartimento agricoltura e risorse alimentari della Regione Calabria. I Comuni interessati alla misura di sostentamento prevista dal Decreto legislativo 102/2004 sono Rossano, Corigliano, Crosia, San Cosmo, San Giorgio Albanese e Vaccarizzo Albanese.

Le provvidenze sono concedibili per il ripristino delle strutture aziendali, quali ripristino di terreni agricoli, ripristino di fabbricati ed altri manufatti rurali, ripristino di strade e fossi di scolo aziendali, ripristino di piantagioni alboree compreso impianti irrigui, di recinzioni, gradoni e serre.  I modelli delle domande per la richiesta dei benefici sono in distribuzione presso gli uffici regionali dell’Agricoltura di Cosenza – Via Monte San Michele 3 e località Vaglio Lise Palazzo degli uffici – oppure presso gli uffici dell’agricoltura di zona di Rossano e Corigliano e presso tutto le associazioni di categoria operanti in provincia. Le domande, debitamente compilate e corredate dalla documentazione necessaria, dovranno essere inoltrate alla Regione Calabria – Dipartimento 8 a mezzo raccomandata A/R, a mano o tramite corriere entro e non oltre il prossimo sabato 16 gennaio 2016. Ogni singola domanda deve risultare sottoscritta da ciascun titolare dell’azienda o dal suo legale rappresentante.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *