Redazione Paese24.it

Rossano, l’ospedale perde i pezzi e i cittadini organizzano sit-in di protesta

Rossano, l’ospedale perde i pezzi e i cittadini organizzano sit-in di protesta
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella mattinata di martedì 15 dicembre, nonostante le rassicurazioni del Commissario regionale alla Sanità Massimo Scura di non  trasferire la chirurgia al nosocomio di Corigliano, si è dato vita ad un sit-in dinanzi all’Ospedale di Rossano (foto di Antonio Le Fosse ndr) per dire NO ad altri scippi, dopo il trasferimento del Reparto Maternità nella città ausonica, che, ad ogni modo, penalizzano i cittadini dell’intero territorio. Alla manifestazione, organizzata dal laboratorio politico “Officina Italia” e dall’Architetto Ernesto Rapani (Esponente politico di Fratelli d’Italia), hanno preso parte numerosi studenti e semplici cittadini. Tanti gli interventi, nel corso del sit-in, in cui tutti, a causa di ulteriori tagli economici alla sanità pubblica e alla riduzioni di posti letto nei diversi reparti, hanno sottolineato i disservizi all’interno della struttura ospedaliera della città bizantina. “E’ giunta l’ora di dire basta – hanno ribadito gli organizzatori della manifestazione di protesta – ad una serie di scippi ai danni del nostro territorio. Per troppo tempo siamo rimasti a guardare ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti: zero servizi al cittadino, un tribunale sottrattoci via con la forza, nessun diritto alla mobilità ed ai trasporti. Non ne possiamo più dei balletti fra reparti – hanno gridato a gran voce gli organizzatori – trasferiti di qua e di la per colpa di beceri giochetti politici con tutte le nefaste conseguenze del caso che ricadono sempre e solo sulle spalle del cittadino. Abbiamo deciso di scendere in piazza e dinanzi all’Ospedale civile “Nicola Giannettasio” di Rossano – hanno sottolineato gli organizzatori – affinché sia il Commissario alla Sanità,  Massimo Scura, e sia il Presidente della Regione, Mario Oliverio, possano farsi carico della vicenda e di recarsi a Rossano per rispondere ai quesiti della popolazione. Noi vogliamo, come tanti cittadini, chiarezza sulle scelte nel comparto sanitario in questo nostro territorio.” Il consigliere regionale, Giuseppe Graziano, intervenuto alla manifestazione ha dichiarato pubblicamente che farà di tutto affinché la chirurgia resti a Rossano ed ha dato notizia che il Presidente Oliverio sarà a Rossano, nei prossimi giorni, per fare chiarezza sulla vicenda.

Antonio Le Fosse 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *