Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ categoria. Krosia inciampa a Rocca, Amendolara ne approfitta. Solo pari per Oriolo

Calcio, 2^ categoria. Krosia inciampa a Rocca, Amendolara ne approfitta. Solo pari per Oriolo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

(Il manto erboso del campo sportivo di Altomonte)

Dopo il pareggio nel derby di Oriolo, l’Amendolara riprende la sua corsa a suon di gol espugnando Altomonte. E approfittando del mezzo passo falso del Krosia contro il Rocca Imperiale (sul neutro di Montegiordano) aggancia proprio i crosioti in testa alla classifica. Si stacca l’Oriolo che non va oltre il pari in casa di un coriaceo Cropalati, neopromosso. Sull’erba di Altomonte, neanche a dirlo, per l’Amendolara ci pensa il solito Jarar, autore di una tripletta. Un Krosia sottotono inciampa a Rocca Imperiale, che torna a muovere la classifica dopo le due vittorie nelle prime due giornate. Rocchesi in vantaggio alla fine del primo tempo su uno svarione difensivo ospite. Pari del Krosia al 2o’ circa della ripresa.

RISULTATI 10^ GIORNATA SECONDA CATEGORIA GIR.A: Nuova Rocca Imperiale-Krosia 1-1 (sabato); Cropalati-Oriolo 0-0; Mandatoriccese-Sporting Terranova 0-3; Crucolese-Lauropoli 0-3; Nuova Pol. Sandemetrese-Piragineti 2-2; Atletico Altomonte-Amendolara 0-3

CLASSIFICA: Krosia e Amendolara 25; Piragineti 22; Oriolo 18; Cropalati e Nuova Pol. Sandemetrese 17; Atletico Altomonte 13; Lauropoli e Crucolese 10; Nuova Rocca Imperiale 7; Sporting Terranova 3; Mandatoriccese 0

PROSSIMO TURNO – 10 gennaio 2016: Lauropoli-Nuova Pol. Sandemetrese (sabato); Amendolara-Cropalati (sabato); Krosia-Atletico Altomonte; Piragineti-Nuova Rocca Imperiale; Sporting Terranova-Crucolese; Oriolo-Mandatoriccese

v.l.c.

___________________________________________________________________________

CROPALATI – ORIOLO O – O

Il 2015 dell’Oriolo si chiude col secondo pareggio consecutivo, dopo quello maturato nel derby con l’Amendolara, arriva un bugiardo 0-0 in quel di Cropalati. Bugiardo perché non sono mancate le emozioni e le occasioni da rete su entrambi i fronti. Soprattutto nella prima frazione i due portieri sono stati chiamati severamente in causa e la gara è stata godibile. Sempre equilibrata, ma più tattica e meno scoppiettante la ripresa, anche se è proprio nel finale che l’Oriolo ha avuto la chance più importante per portare via l’intero bottino. Ma andiamo con ordine: nei primi 45’ si registrano due ottime opportunità per parte. Il pericolo pubblico numero uno per l’Oriolo è il navigato centravanti Bongiorno, protagonista di tutte le azioni pericolose dei locali. Al 10’ è un attento Amendolara a fermare l’incursione di Bongiorno, al 35’ è la traversa a respingere il colpo di testa a botta sicura dell’attaccante del Cropalati.

I gialloverdi non stanno a guardare, accettano il confronto a viso aperto e spaventano la retroguardia di casa con ficcanti proiezioni offensive. Nei primi minuti Mundo obbliga il portiere a una difficile deviazione in corner, alla mezz’ora un bel tiro di Palermo sibila a pochi centimetri dal palo. Come detto, nel secondo tempo il ritmo cala leggermente e i brividi del primo tempo lasciano il posto a una gestione più razionale del match. I ragazzi di Rusciani non si rassegnano però al nulla di fatto e sfiorano il colpaccio al 90’: su azione d’angolo, Roberto Oriolo svetta con perfetta scelta di tempo, ma la sua incornata si infrange sulla traversa, con la sfera che torna in campo senza aver varcato la linea di porta. E’ l’ultimo sussulto prima del fischio che sancisce la fine delle ostilità e consegna agli annali un pareggio che serve poco alle contendenti, con l’Oriolo che ripensa con rammarico all’occasione finale che poteva cambiare la storia di questa sfida. Restano le indicazioni positive fornite dall’insidiosa trasferta odierna ma, alla ripresa del campionato, servirà un filotto di vittorie per restare agganciati alle battistrada.

Oriolo: Amendolara, Palermo, Introcaso, Rusciani ,Gerundino, Flocco, Siciliano, Mundo, Oriolo, Bellitti ,Basile. A disp: Costanzo, Adduci, Santagata, Munno. All. Rusciani

Pierfrancesco Greco

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *