Redazione Paese24.it

Corigliano, la contemporaneità multiforme di Pasolini a quarant’anni dalla sua morte

Corigliano, la contemporaneità multiforme di Pasolini a quarant’anni dalla sua morte
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La contemporaneità di Pasolini con uno sguardo caleidoscopio sulla sua multiforme creatività di giornalista, poeta, narratore, saggista, cineasta, drammaturgo e acutissimo osservatore della società. E’ quanto emerso durante il convegno dal titolo “Pier Paolo Pasolini. L’uomo, l’intellettuale, l’artista. Morire per le idee”, tenutosi presso il centro d’eccellenza di Corigliano Calabro e organizzato dal Liceo scientifico-classico “Fortunato Bruno-Giovanni Colosimo”. La manifestazione rientra nell’ambito del progetto “Cultura e società”, realizzato dal dirigente scolastico, Pietro Maradei, e dalla referente del progetto, prof. Annagiulia Lo Giudice.

index Gli studenti delle ultime classi hanno allestito una piccola mostra fotografica approfondendo i vari campi d’interesse artistico di colui che è stato definito il più grande intellettuale degli ultimi 60 anni. L’incontro, a cui è intervenuto anche il prof. Roberto Carnero, docente di letteratura italiana contemporanea presso l’Università degli studi di Milano nonché autore di un saggio su Pasolini “Morire per le idee”, è stato arricchito da video di scene tratte dai film di Pasolini e da canzoni scritte dallo stesso o a lui dedicate. Ad interpretarle, gli studenti Giovanni Bruno, Ilaria Longobardi e Federica Celestino.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *