Redazione Paese24.it

Legge regionale Santuari Mariani. Nella rete c’è anche Madonna delle Armi di Cerchiara

Legge regionale Santuari Mariani. Nella rete c’è anche Madonna delle Armi di Cerchiara
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La Madonna delle Armi inserita ufficialmente tra i Santuari Mariani della Calabria dal consiglio regionale. Ne ha dato notizia con legittima soddisfazione il sindaco Antonio Carlomagno orgoglioso del fatto che Cerchiara, dopo aver ottenuto riconoscimenti nell’ambito del Termalismo e della Speleologia, riesce a farsi strada anche dal punto di vista religioso grazie alla sua Protettrice Santa Maria delle Armi.

«L’amministrazione Comunale, – ha scritto il primo cittadino ricordando le possibili ricadute in termini di sviluppo socaile e ed economico – continua, sebbene la difficoltà dei tempi, a credere nelle potenzialità del territorio e nel suo sviluppo eco-sostenibile. Continua così il percorso virtuoso dei 15 comuni calabresi del Consorzio Giubileo 2000 (comune capo-fila Conflenti in provincia di Catanzaro). Un percorso – ha aggiunto il sindaco Carlomagno esprimendo grande soddisfazione a nome di tutta l’amministrazione comunale – che promuove la rete mariana e che sancisce la presenza del nostro Santuario nel sistema di protezione suggellato dalla legge regionale approvata dalla Regione. A distanza di tanti anni – ha concluso il Cardiologo Carlomagno annunciando la fumata bianca di ritorno da Reggio Calabria – quell’idea, partita da con grande coraggio da Conflenti (Cz) e a cui il nostro comune ha prontamente aderito, oggi è diventata Legge Regionale».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *