Redazione Paese24.it

Un “girotondo di costumi e maschere” per il 58^ Carnevale di Castrovillari

Un “girotondo di costumi e maschere” per il 58^ Carnevale di Castrovillari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Sabato 23 gennaio, a Villa Bonifati, la presentazione ufficiale del programma

Download PDF

E’ un “Girotondo di costumi e maschere” il manifesto della 58esima edizione del Carnevale di Castrovillari – in programma dal 31 gennaio al 9 febbraio svelato questa mattina (lunedì) a Rende, presso il Centro Direzionale della Bcc Mediocrati, partner istituzionale dell’evento. L’ideatore dell’opera è il maestro Francesco Rinaldi, tarantino di nascita ma castrovillarese di adozione, autore, tra l’altro, del logo del Carnevale, che ha voluto mettere in evidenza le tradizioni folkloristiche e carnevalesche di Castrovillari, servendosi di immagini (maschere, monumenti, paesaggi) tipicamente locali. L’allegro girotondo dei ballerini, che parte da terra e si espande nell’aria con suoni e colori, chiude tutta la composizione formando la lettera “C” di Carnevale; il Castello Aragonese, costruito per reprimere e soffocare i sogni di libertà dei sudditi ribelli, diventa luogo gioioso con tenere figure infantili e adulte impegnate ad accogliere la collettività in un girotondo che è memoria del passato. Il Pollino e il monumento simbolo della città diventano, dunque, nel manifesto, allegra scenografia per le maschere coloratissime ed enigmatiche mentre i coriandoli movimentano la scena dando un effetto caleidoscopico alla composizione. «Un manifesto che – come ha sottolineato il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli – unisce le tradizioni popolari, la cultura e il territorio di Castrovillari» e – come ha, invece, ribadito il direttore artistico Gerardo Bonifati – «rappresenta l’essenza della manifestazione che va premiata per longevità e continuità mantenendo sempre un altissimo livello». «Il Carnevale ha un ruolo importante non soltanto per la città ma per tutta la Calabria ed è sicuramente un indotto da supportare per incentivare cultura ed economia» – ha sottolineato durante la presentazione il presidente dell’Istituto di Credito, Nicola Paldino.

Il Carnevale di Castrovillari è organizzato dalla Pro Loco cittadina, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e il contributo della Regione Calabria, dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, della Bcc Mediocrati di Rende, della Gas Pollino di Castrovillari e di numerosi sponsor privati. Il cartellone degli appuntamenti sarà presentato ufficialmente sabato 23 gennaio, alle ore 18, presso “Villa Bonifati”, a Castrovillari.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *