Redazione Paese24.it

Basso Jonio, ipotesi unione dei Comuni. Nasce “Sila Greca Terra Bruzia”

Basso Jonio, ipotesi unione dei Comuni. Nasce “Sila Greca Terra Bruzia”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’unione fa la forza. Così la pensano i comuni del Basso Jonio Cosentino – Sila Greca che hanno deciso di costituire l’Unione dei Comuni “Sila Greca Terra Bruzia”, un protocollo d’intesa  discusso e siglato tra i sindaci di Campana Agostino Chiarello, di Bocchigliero Giuseppe Santoro, di Mandatoriccio Angelo Donnici, di Pietrapaola Luciano Pugliese e di Terravecchia Mauro Santoro. Il protocollo è stato ratificato nell’ultimo incontro svoltosi nei giorni scorsi presso il comune di Campana. Tra gli scopi del protocollo, la volontà di «evitare lo spopolamento delle realtà locali e migliorare le condizioni economico-sociali delle popolazioni coinvolte e arrivare a una gestione comune dei servizi in modo omogeneo, funzionale e razionale».

“Sila Greca Terra Bruzia” nasce, quindi, con la finalità di realizzare una rete territoriale tra Comuni per aumentare e sviluppare il grado di efficacia ed efficienza delle istituzioni, dei servizi, dei territori e delle risorse, puntando al raggiungimento di obiettivi operativi condivisi e della razionalizzazione delle spese.

«Allo stato attuale – si legge nel documento approvato – il percorso da condividere serve a garantire la gestione delle funzioni in modo omogeneo in base alla normativa vigente. Risulta fondamentale la redazione di uno Statuto che regoli le funzioni e le attività da perseguire, oltre che quantifichi la rappresentanza per ciascun aderente. È evidente – si chiude il Protocollo – che la programmazione non può essere limitata ai soli comuni dell’Unione, ma deve inserirsi e confrontarsi con un’area più vasta che va individuata in quella del distretto, visti anche i percorsi di lavoro già condivisi con gli altri Comuni».

(Nella foto il comune di Pietrapaola ndr)

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *