Redazione Paese24.it

Cosenza. Picchia a sangue la convivente, arrestato

Cosenza. Picchia a sangue la convivente, arrestato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Alle prime luci dell’alba di oggi (venerdì), un uomo, B.D.F., 34enne rumeno, pregiudicato, è stato arrestato per il reato di maltrattamenti e lesioni gravi nei confronti della convivente. Nello specifico, i carabinieri della Compagnia di Cosenza hanno trovato la donna con il volto insanguinato e visivamente tumefatto che cercava aiuto e, immediatamente soccorsa, è stata accompagnata presso l’Ospedale Civile “Annunziata” di Cosenza dove è ricoverata in prognosi riservata per un trauma cranico, fratture alle coste e al setto nasale. Secondo quanto riferito dalla vittima, il convivente, intorno alle 2 di notte, si è presentato nel suo appartamento intimandole di farlo entrare. La donna, prevedendo una reazione violenta come successo in altri episodi passati ma mai denunciati, tentò di resistere ma l’uomo è riuscito ad aprire la porta d’ingresso e da lì è iniziata la violenta aggressione per poi vietarle di uscire di casa. Fortunatamente la vittima, in un attimo di distrazione dell’uomo, è riuscita a scappare in strada ed avvisare i carabinieri. L’aggressore, nel frattempo, era rimasto in casa della donna sicuro del fatto che, come le volte passate, non sarebbe stato denunciato. Arrestato, è stato accompagnato presso la locale casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *