Redazione Paese24.it

Un liquore di Cassano in lizza per la competizione mondiale della Bacardi

Un liquore di Cassano in lizza per la competizione mondiale della Bacardi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il liquore alla liquirizia della "Nobili di Calabria" nel cocktail ideato da Gianfranco Cacciola

Download PDF

Ci sarà anche un pezzo di Calabria alla Bacardí Legacy Cocktail Competition 2016. L’appuntamento, che vedrà sfidarsi i migliori bartender a livello mondiale, con l’obiettivo di creare e promuovere il nuovo cocktail a base di Bacardí rum, vedrà tra i suoi protagonisti il liquore calabrese Magna Grecia a base di pura liquirizia, prodotto dall’azienda di Cassano allo Ionio  “Nobili di Calabria”.

Il barman professionista che ha ideato il cocktail, anche lui di origini calabresi, si chiama Gianfranco Cacciola e a marzo prossimo approderà a Lione, dove si terrà la finale del sud Europa della Bacardí Legacy Cocktail Competition. «Il cocktail – ha spiegato Cacciola – si chiama “The Roots”, cioè “radici”. Le mie radici calabresi e la nobile radice della liquirizia, sono certo mi daranno la giusta soddisfazione: sono legato sin dall’infanzia alla liquirizia dell’Alto Jonio e renderle omaggio in questo cocktail mi ha reso felice».

«Questo cocktail – ha affermato Pietro Russo, fondatore dell’azienda “Nobili di Calabria” – ha saputo sicuramente esaltare il gusto del nostro liquore alla liquirizia. Siamo certi che saprà contribuire a dare nuovo lustro alla nostra Calabria con il riconoscimento di prodotto di qualità superiore, che sa fare la differenza».La competizione terminerà ad aprile con la finale mondiale che si svolgerà a San Francisco, negli U.S.A., cui approderà solo un rappresentante per l’Italia, sperando, ovviamente, che possa essere proprio Cacciola.

(Foto profilo facebook Gianfranco Cacciola)

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *