Redazione Paese24.it

Villapiana, Fiamma Nazionale: «Tassa soggiorno per combattere affitti non in regola»

Villapiana, Fiamma Nazionale: «Tassa soggiorno per combattere affitti non in regola»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tiene banco a Villapiana il dibattito attorno alla conferma anche per quest’anno della tassa di soggiorno. A far sentire la propria voce a riguardo questa volta è la Fiamma Nazionale di Villapiana con la sua presidente Giusy Accoti. Secondo il Movimento la suddetta tassa potrebbe servire al turismo villapianese poiché gli introiti potranno essere gestiti dal Comune nell’ottica del potenziamento dei servizi.

«E’ vero che Villapiana non è una località turistica all’avanguardia – sottolinea Giusy Accoti – ma è vero anche che ha molto da offrire, non solo per le sue acque o per la sua spiaggia, ma anche per il contesto storico in cui risiede. Dobbiamo imparare tutti, insieme, a trarre vantaggio da ciò che abbiamo», rimarcando l’atavico problema del turismo di queste parti che non è grado di offrire servizi pubblici adeguati e che non riesce dunque a fare cassa. Inoltre la novità della tassa di soggiorno 2016 potrebbe essere la sua estensione anche alle abitazioni private che vengono affittate ai turisti d’estate. E a Villapiana ce ne sono in un numero considerevole. «Da questo punto di vista – commenta ancora la presidente FN – la tassa sarà anche una sfida sul piano della legalità, intensificando i controlli sugli affitti non in regola e combattendo così l’evasione fiscale nei confronti del Comune di Villapiana».

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *