Redazione Paese24.it

Un euro all’ora per raccogliere arance. Smascherati sei “caporali” nella Piana di Sibari

Un euro all’ora per raccogliere arance. Smascherati sei “caporali” nella Piana di Sibari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un euro all’ora per lavorare nei campi, maggiormente nella raccolta degli agrumi, con la beffa di dover pagare anche 100 euro al mese per dormire in container con pessime condizioni igieniche. E’ la situazione smascherata questa mattina (lunedì) dalla Guardia di Finanza nella piana di Sibari, dove sono stati denunciati quattro italiani, un bulgaro e un pakistano. I “caporali” sfruttavano questi braccianti, sia italiani che stranieri, ed ora dovranno rispondere davanti al giudice per i reati di sfruttamento de lavoro, intermediazione illecita, minacce, violenze ed intimidazioni. I sei arrestati si offrivano da intermediari alle aziende agricoli reclutando manodopera.

La redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *