Redazione Paese24.it

Morano, presunto clientelismo in Comune. Esposto in Procura di Sel

Morano, presunto clientelismo in Comune. Esposto in Procura di Sel
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Giunta Comunale sotto accusa per favoritismi

Download PDF

Nella foto, il Palazzo di Città a Morano

Un esposto al Tribunale di Castrovillari dove si chiede di fare chiarezza in merito ad alcune operazioni amministrative da parte del Comune di Morano Calabro. Lo ha presentato il coordinamento locale di Sinistra Ecologia e Libertà che ha fatto ricorso all’azione giudiziaria per fare luce su alcuni fatti dove l’Amministrazione Comunale. guidata dal sindaco Nicolò De Bartolo, avrebbe – secondo SEL – favorito l’interesse di alcuni privati, venendo meno a quei valori di rettitudine e trasparenza che dovrebbero rappresentare la bussola per un buon amministratore.

Il partito di sinistra (che non ha rappresentanti in Consiglio), anche in virtù del fatto di non aver ricevuto chiarimenti da parte della stessa Amministrazione, mette sul tavolo della Magistratura presunti affidamenti di immobili o di servizi a terzi senza le dovute gare pubbliche, come il servizio scuolabus e un servizio di elettricità. E poi ancora presunti vantaggi a familiari dei componenti la Giunta Comunale che avrebbero portato ad un conflitto di interessi. Alla luce di tutto ciò il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari si trova ad esaminare questo esposto a firma del coordinatore di Sel Morano, Giannatale Tramaglino, il quale, portando sul tavolo della Procura copie di delibere di Giunta e Consiglio Comunale “incriminate”, chiede di disporre i dovuti accertamenti, individuando e procedendo nei confronti dei possibili responsabili. Dei fatti è stata messa al corrente anche l’Autorità Nazionale Anticorruzione e alla Corte dei Conti.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *