Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale sorride alla Grecia. Protocollo d’intesa con isola di Zante

Rocca Imperiale sorride alla Grecia. Protocollo d’intesa con isola di Zante
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il “mare nostrum” torna a unire la Calabria alla Grecia sulla rotta segnata da Ulisse nel suo viaggio di ritorno verso Itaca dopo la guerra di Troia. Così, nell’ottica della politica comunitaria di guardare oltre i confini nazionali e di aprire gli orizzonti verso il Mediterraneo, la cittadina di Rocca Imperiale ha inteso instaurare un rapporto di vicinanza e di inter-scambio culturale con l’isola di Zante con cui intende suggellare un gemellaggio elettivo.

Si tratta, come è noto, dell’isola del mar Egeo con circa 40mila abitanti che, al tempo in cui era sotto la dominazione della Repubblica Marinara di Venezia, diede i natali al grande poeta italiano Ugo Foscolo che alla sua terra natìa dedicò quel bellissimo sonetto intitolato “A Zante”. Oggi l’isola di Zante è una rinomata meta turistica popolare per diversi motivi: prima di tutto per il bellissimo ambiente naturale, che comprende il Parco Nazionale Marino di Zante, le incantevoli spiagge ed un paesaggio lussureggiante. Ma l’isola non è solo quello. E’ anche un luogo con una lunga storia e un luogo di cultura. Da qui la scelta degli amministratori comunali di Rocca di “imparentarsi” con Zante.

«Abbiamo lavorato alacremente a questo gemellaggio con la Grecia/Zante – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Ranù – perché riteniamo necessario candidarci “assieme” nella nuova programmazione Regionale ed Europea. Ieri, 6 febbraio 2016, presso il Castello Svevo abbiamo sottoscritto con il Sindaco di Zante, ospite a Rocca Imperiale, un protocollo d’intesa che punta a ridare luce ai temi della Magna Grecia. E’ solo l’inizio di una sfida complessiva che punta a coinvolgere le Regioni e i Comuni bagnati dallo stesso mare Mediterraneo».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *