Redazione Paese24.it

Roseto, tamponamento sulla Ss 106. Traffico bloccato per ore e soliti disagi alla circolazione

Roseto, tamponamento sulla Ss 106. Traffico bloccato per ore e soliti disagi alla circolazione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un tamponamento che ha coinvolto tre mezzi pesanti ha letteralmente paralizzato il traffico lungo la Statale 106 nel territorio di Roseto Capo Spulico. L’incidente é avvenuto questa mattina poco prima delle 11:00 al km 397,700, nei pressi di un noto ristorante situato all’uscita del centro abitato rosetano. Il primo autoarticolato, per evitare l’impatto con un mezzo pesante per trasporto eccezionale, ha frenato bruscamente andando ad intraversarsi sulla corsia opposta. Alle sue spalle sopraggiungevano altri due tir della stessa ditta del cosentino, i quali, complice l’asfalto bagnato dalla pioggia, non hanno potuto evitare lo scontro. A causa dell’incidente il traffico é stato bloccato per alcune ore, con code chilometriche in entrambe le direzioni e conseguenti ed inevitabili disagi. Tempestivo l’intervento sul posto degli uomini della Guarda di Finanza di Montegiordano, giunti sul luogo per verificare l’entità dell’incidente e regolamentare il traffico. A support degli uomini delle Fiamme Gialle, sono intervenuti gli agenti della Polstrada di Rossano, la Polizia Municipale di Roseto e gli addetti dell’Anas. Le operazioni di rimozione dei veicoli e di messa in sicurezza della sede stradale si sono protratte per tutta la mattinata, e nonostante il transito delle automobili e dei mezzi leggeri é stato bypassato sul Lungomare di Roseto, decine e decine di camion e di pullman, tra cui due pullman sostitutivi per il servizio ferroviario, sono stati costretti ad attendere per ore l’evolvere della situazione, non essendoci altra via per oltrepassare l’incidente.

i tre veicoli coinvolti nell'incidente

i tre veicoli coinvolti nell’incidente

E intanto resta quel velo di amarezza mista a rassegnazione nell’assistere a questi episodi, che mettono sempre più in evidenza l’inadeguatezza della statale jonica al transito dei mezzi pesanti. L’incidente di questa mattina, infatti, rappresenta il secondo caso nel giro di pochi mesi che ha visto coinvolti degli autoarticolati, e che, solo per fortuna, non ha registrato feriti, ma ha causato il blocco del traffico di una delle arterie stradali più importanti dell’intero meridione. Attraversare la Ss 106 sta diventando giorno dopo giorno una roulette russa, in cui riuscire a percorrerla senza incappare in nessun “incidente di percorso” equivale a portare a casa la pelle. Eppure c’é ancora qualcuno che non reputa indispensabile ammodernare la statale jonica e adeguarla a standard di sicurezza consoni alla mole di traffico che ogni giorno vi transita. Eppure se la 106 é tristemente conosciuta come la “strada della morte” un motivo ci sarà…

Giovanni Pirillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *