Redazione Paese24.it

Cinque paesi dell’Alto Jonio insieme alla Bit di Milano con itinerario turistico condiviso

Cinque paesi dell’Alto Jonio insieme alla Bit di Milano con itinerario turistico condiviso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Alla BIT di Milano con un pacchetto turistico integrato nato dalla sinergia dei 5 comuni: Villapiana, Plataci, Francavilla Marittima, Cerchiara di Calabria e San Lorenzo Bellizzi) i quali, mettendo in rete le proprie risorse, hanno realizzato una “brochure” (nelle foto) bella e ricca di contenuti in grado di attrarre l’interesse del turista moderno, alla ricerca di una vacanza sana e diversa. Gli amministratori dei 5 comuni che hanno aderito all’iniziativa, consapevoli delle potenzialità turistiche di cui dispone il territorio lungo l’asse mare-monti, hanno quindi deciso, facendo finalmente sistema, di valorizzare il ricco patrimonio paesaggistico, storico, archeologico ed eno-gastronomico realizzando un itinerario turistico ricco e assortito in grado di soddisfare tutte le esigenze di un turismo nuovo, definito “di prossimità” che, oltre al sole, al clima e al mare, è alla ricerca di occasioni nuove e diverse per trascorrere una vacanza attraente e competitiva.

bit milano alto jonio 2Da giovedì 11 fino a sabato 13 febbraio la “Brochure” dal titolo “Scorcio Jonico”, sarà nelle mani dell’assessore al Turismo di Villapiana Stefania Celeste ospite dello stand della Calabria che è stata delegata a rappresentare lo “Scorcio Jonico” alla BIT di Milano alla quale, come è noto, partecipano oltre 100 Paesi, oltre 2.000 aziende e oltre 1.500 Tour Operator di tutto il mondo. La brochure, ricca di colori e di immagini suggestive, oltre allo splendido mare, agli arenili sconfinati, alla storia, a oltre 20 stabilimenti balneari e alla ricca dotazione alberghiera di Villapiana, presenta le peculiarità dei comuni aderenti all’iniziativa: Plataci, 950 metri di altitudine, pittoresco paese dell’Arbëria immerso in uno scenario suggestivo adagiato nel verde dei suoi boschi di cerri, di querce, di aceri e di farnie, dotato di una Casa-Albergo gestita dal Comune oltre che di una serie di impianti sportivi tra cui il nuovo Parco-Avventura “Plataciland”.

Francavilla Marittima, l’antica Lagaria, leggendaria patria di Epeo costruttore del Cavallo di Troia, città dei miti e delle divinità greche, ricca del Parco Archeologico di Macchiabate e Timpone della Motta, di una preziosa Chiesa Madre, di palazzi nobiliari tra cui Palazzo Rovitti, circondata dal rigoglioso bosco di Cernostasi che si incunea nel Pollino.

San Lorenzo Bellizzi, autentico scrigno di bellezze naturali ancora intatte che si incuneano nel cuore del Parco Nazionale del Pollino “dove è ancora possibile ascoltare la voce del silenzio” rotto solo dal fruscìo del fiume che scorre lungo la rinomata Riserva Naturale delle Gole del Raganello e, dulcis in fundo, Cerchiara di Calabria, la città del pane, adagiata su un magnifico terrazzo che spazia sulla Piana di Sibari, alle falde del Sellaro e dei contrafforti del Pollino dove troneggia il Pino Loricato, autentica miniera di Beni Storici e Ambientali tra cui, a oltre 1.000metri sul l/m, il Santuario delle Armi inserito tra i Santuari Mariani del Giubileo della Misericordia e ricca di un’infinità di grotte carsiche da cui sgorga la prodigiosa acqua sulfurea che alimenta lo stabilimento termale della Grotta delle Ninfe. «Siamo orgogliosi di presentare alla Bit di Milano questo ambizioso progetto – ha commentato l’assessore al Comune di Francavila, Luigi Cassano -. Insieme si cresce».

Pino La Rocca

Share Button

One Response to Cinque paesi dell’Alto Jonio insieme alla Bit di Milano con itinerario turistico condiviso

  1. Alfonso 2016/02/13 at 09:17

    Una iniziativa notevole.Fare “rete” assieme è,secondo me,la sola vera svolta in chiave turistica per i Comuni alle prese con magri bilanci.
    Bravi,un plauso

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *