Redazione Paese24.it

Castrovillari, comitato contro riapertura discarica. Pronta la protesta con i trattori

Castrovillari, comitato contro riapertura discarica. Pronta la protesta con i trattori
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il progetto di riqualificazione della discarica di Campolescio, nel cuore di Cammarata, contrada di Castrovillari, trova più di un oppositore. L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Lo Polito con un milione di euro di fondi europei punta a ripristinare la discarica per meglio gestire un problema rifiuti che rischia di diventare emergenza. E sopratutto per evitare di trasportare altrove i rifiuti prodotti in città. Dall’altra parte della barricata però c’è un comitato che si oppone con forza alla riqualificazione della discarica (oggi in disuso), supportato anche dalle Liste Civiche, con il consigliere di minoranza Laghi in prima linea. Proprio il comitato ha promosso una manifestazione, la seconda in poche settimane, per ribadire il disappunto di tanti agricoltori che vedono nella riapertura della discarica (dove potrebbero essere scaricate 20 tonnellate di rifiuti indifferenziati al giorno) un grosso rischio per il comparto agroalimentare di Cammarata, che nell’intero indotto annovera circa 5000 posti di lavoro.

La manifestazione di protesta con i trattori è prevista per sabato 20 febbraio, con partenza alle 8,30 dal cento sociale di Cammarata, direzione Municipio. Secondo il Comitato di Cammarata con la riapertura della discarica, con conseguente arrivo di rifiuti da altri comuni limitrofi, l’agricoltura di qualità subirebbe il KO definitivo. Per scongiurare questo rischio i manifestanti ribadiranno sabato l’unica soluzione per loro adottabile, e cioè la bonifica definitiva del sito.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *