Redazione Paese24.it

Trattori in piazza a Castrovillari. Agricoltori contro riapertura discarica

Trattori in piazza a Castrovillari. Agricoltori contro riapertura discarica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Decine di trattori, mezzi pesanti e auto hanno sfilato oggi (sabato) per le vie di Castrovillari contro la riapertura della discarica di Campolescio. Dal centro sociale di Cammarata a Piazza Municipio per poi percorrere la strada inversa fino alla discarica stessa, agricoltori e ambientalisti, supportati dal consigliere di minoranza delle “Liste Civiche” Ferdinando Laghi, hanno urlato a gran voce, sui loro mezzi, la bonifica e chiusura immediata della discarica, poiché in pieno Distretto Agroalimentare di qualità. L’abbandono dei rifiuti significherebbe – per il Comitato organizzatore della manifestazione – potenziali rischi per la salute umana e ambientale, in una zona che annovera 5000 posti di lavoro nel settore agroalimentare. Tra le altre cose, ciò che preoccupa è la perdita di percolato (un liquido che si origina prevalentemente dall’infiltrazione di acqua nella massa dei rifiuti o dalla decomposizione degli stessi) e altre sostanze organiche pericolose.

Ad attendere il corteo in Piazza Municipio, il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, e rappresentanti della sua Amministrazione. Il Comune, dal canto suo, è convinto della necessità di riaprire temporaneamente il sito in contrada Cammarata (dove potrebbero essere conferite 20 tonnellate di rifiuti, ossia la quantità prodotta dalla città) per risparmiare i costi del conferimento attuale a Rende e procedere, poi, alla chiusura definitiva che – a detta del primo cittadino – ora costerebbe 800mila euro, cifra di cui le casse comunali non dispongono. Dunque, la messa in sicurezza di una discarica non a norma da quattordici anni, ottenuta con fondi europei e autorizzazione integrata ambientale, è – per Lo Polito – l’unica soluzione possibile. Accanto ai manifestanti, sindacati (Cgil) e associazioni di categoria (Cia, Coldiretti, FederAgri, Confagricoltura).

Federica Grisolia

PROTESTA DISCARICA CASTROVILLARI

[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_1.jpg]470
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_2.jpg]220
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_3.jpg]220
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_4.jpg]250
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_5.jpg]200
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_6.jpg]230
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_7.jpg]150
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_8.jpg]140
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_9.jpg]140
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_11.jpg]150
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_12.jpg]140
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_13.jpg]130
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_15.jpg]160
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_16.jpg]210
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/protesta-discarica-castrovillari/thumbs/thumbs_17.jpg]170

Share Button

One Response to Trattori in piazza a Castrovillari. Agricoltori contro riapertura discarica

  1. irene 2016/02/20 at 22:59

    La notizia che ci salva la vita. La solidarietà di tutti posso difendere Diritto alla Vita!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *