Redazione Paese24.it

Classificazione acque, il mare dell’Alto Jonio si conferma eccellente

Classificazione acque, il mare dell’Alto Jonio si conferma eccellente
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, un tratto di mare ad Amendolara

Il mare Jonio, sopratutto quello che bagna le coste dell’Alto Jonio, si conferma eccellente per la balneazione. La Regione Calabria, tramite il dipartimento Politiche dell’Ambiente ha provveduto a classificare le acque costiere per la stagione balneare 2016, attribuendo alla qualità delle acque i valori di scarso, sufficiente, buono ed eccellente. Le acque dell’Alto Jonio, che bagnano i comuni costieri di Rocca Imperiale, Montegiordano, Roseto Capo Spulico, Amendolara, Torre di Albidona, Trebisacce e Villapiana, sono risultate eccellenti.

“Un mare da bere” dunque si conferma il maggiore attrattore turistico di questo comprensorio, sfruttato però, dagli addetti ai lavori. nemmeno al 50% delle sue potenzialità. Negli ultimi anni sono arrivate nell’Alto Jonio, grazie sopratutto alla qualità del mare, due bandiere blu: ad Amendolara nel 2011-2012 e a Trebisacce in questi ultimi due anni. Adesso alcune compagnie petrolifere con il supporto di politiche ministeriale poco adeguate da qualche tempo hanno buttato l’occhio, e non solo, sul Golfo di Taranto, rischiando di mettere a repentaglio un intero comparto turistico. Intanto il Governo Renzi che prima aveva puntato sulla corsa all’oro nero ora ha fissato un referendum per il 17 aprile.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *