Redazione Paese24.it

Una “Cittadella dei giovani” a Rossano, la Regione finanzierà il progetto

Una “Cittadella dei giovani” a Rossano, la Regione finanzierà il progetto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Previsto un investimento di 570mila Euro, l'opera verrà realizzata entro il 2016

Download PDF

Rossano avrà la cittadella dei bambini e dei giovani. La Regione Calabria, infatti, attraverso i fondi Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale ndr) 2007-2013, ha deciso di finanziare l’ambiziosa opera comunale con una somma di 570mila Euro. La cittadella sorgerà allo scalo, nel centro sperimentale di Matassa e dovrà essere operativa entro il prossimo 31 dicembre 2016.

A ufficializzare il finanziamento del progetto è stato il commissario straordinario Aldo Lombardo che, nella mattinata di venerdì 26 febbraio, ha presieduto un incontro tecnico-operativo con il responsabile dell’ufficio Europa, Benedetta De Vita.

All’interno della cittadella sarà presente un punto giovani – ufficio Europa, che fornirà informazioni e assistenza in merito alle opportunità di studio all’estero e sui programmi comunitari. Verrà realizzata, inoltre, una sala con 300 posti a sedere per laboratori teatrali, convegni e workshop. Sono previsti anche due laboratori musicali con una sala di registrazione, un punto ristoro con un access point gratuito per navigare in internet e due sale di lettura, una per i bambini dai 6 ai 12 anni, con annessa biblioteca, emeroteca e mediateca. Tra i servizi più importanti e strategici previsti nella Cittadella dei giovani ci sarà anche un incubatore d’impresa: strumento che servirà a fare da ponte tra il mondo dei giovani e quello del lavoro. Alle aziende “incubate” verranno messe a disposizione tre aule che diventeranno l’ufficio dei neoimprenditori, ma anche i luoghi di confronto con i consulenti che offriranno l’assistenza necessaria alla creazione dell’impresa.

La Regione Calabria ha attribuito al progetto un punteggio pari a 74 che lo colloca al primo posto, come valutazione, tra tutti i progetti finanziati nella Provincia di Cosenza, a pari merito con il progetto presentato dal comune di Cassano, e il terzo miglior punteggio di tutta la Calabria.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *