Redazione Paese24.it

Catanzaro. Nasce “Borghi da Ri… Vivere”, c’è anche il Comune di Roseto

Catanzaro. Nasce “Borghi da Ri… Vivere”, c’è anche il Comune di Roseto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

 – Nella foto, uno scorcio del centro storico di Roseto – 

E’ stato presentato nella Cittadella regionale a Catanzaro un nuovo progetto di sviluppo turistico. “Borghi da Ri… Vivere”, questo il nome del sodalizio che coinvolge enti pubblici e associazioni. Per l’Alto Jonio c’è il Comune di Roseto Capo Spulico, tra i fondatori del sodalizio, presente a Catanzaro con l’assessore alle Politiche di sviluppo del territorio, Sabrina Franco. L’idea di fondo che si prefigge questo nuovo soggetto è quella di risvegliare i centri storici della Calabria, rispolverando l’artigianato e gli antichi sapori, per rendere così questi luoghi appetibili dal punto di vista turistico.

Hanno partecipato alla conferenza stampa anche il governatore Oliverio, l’assessore alla pianificazione territoriale ed Urbanistica Rossi, il consigliere regionale Bova, e Verardi per l’Università Telematica “Pegaso”. Hanno aderito per ora a questo progetto, i comuni di Maierà, San Pietro in Amantea, Motta Santa Lucia, Cerva, l’Unione dei Comuni di Monte Contessa (Cortale, Curinga, Jacurso, Maida e San Pietro a Maida), Gerocarne e Bova. Tra i fondatori anche anche la Fondazione Italiana per la Bioarchitettura, l’Associazione Generale cooperative Italiane (Agci Calabria), l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catanzaro, l’Università Telematica “Pegaso”, attività turistiche, artigianali e ricettive, e associazioni culturali e ricreative.

La redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *