Redazione Paese24.it

Trebisacce, Asp ribadisce posizione su corsi O.O.S. «Vietato utilizzare ex ospedale per tirocini»

Trebisacce, Asp ribadisce posizione su corsi O.O.S. «Vietato utilizzare ex ospedale per tirocini»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Corsi di formazione professionale per O.S.S. (operatori socio-sanitari) e per O.S.S.S. (operatori socio-sanitari specializzati) presso il CAPT di Trebisacce: la direzione dell’azienda sanitaria provinciale di Cosenza ha precisato di non aver ricevuto alcuna richiesta di autorizzazione. Lo ha sancito e messo per iscritto il Direttore Generale pro-tempore dottor Raffaele Mauro a seguito dell’incontro tenutosi a Cosenza lunedì 7 marzo presso la sede dell’Asp con i rappresentanti della Fials provinciale di Cosenza Antonio Caccuri e Antonio Paolino che hanno chiesto chiarimenti in merito ai Corsi di Formazione organizzati dalla “Scuola Sud Europa” di Formazione Professionale. Si tratta, come si ricorderà, di Corsi Professionali in via di svolgimento presso l’ex ospedale di Trebisacce, a cui si sono iscritti circa 100 giovani di tutto l’Alto Jonio cosentino che hanno pagato una tassa di iscrizione di 2.100 euro con diritto a complessive 1.000 ore di formazione, in parte orale e in parte sotto forma di tirocinio.

Il Diggì Mauro, per fare chiarezza in merito alle voci circolate nei giorni scorsi circa la presunta mancanza delle necessarie autorizzazioni a svolgere il tirocinio presso strutture dell’Asp che avevano suscitato giustificato allarme tra i corsisti e le loro famiglie, in data 07.03.2016 – Protoc. n. 31134, ha scritto una lettera indirizzata al dottor Pierluigi Carino quale direttore dello Spoke Corigliano-Rossano, al dottor Salvatore De Paola quale direttore dello Spoke di Castrovillari, al dottor Antonio Adduci quale Referente del CAPT di Trebisacce e per conoscenza alla Segreteria Provinciale della Fials di Cosenza, che recita testualmente: «Questa Direzione Aziendale, non è stata investita di alcuna richiesta di autorizzazione a firma della “Scuola Sud Europa” di Formazione Professionale per l’espletamento di attività formativa e/o di tirocinio presso la struttura del CAPT di Trebisacce, né presso altre strutture di questa Asp.

otium banner b

Ne consegue – si legge ancora nella suddetta nota che risulta essere affissa all’Albo del CAPT di Trebisacce – che nessuna autorizzazione è stata rilasciata in tal senso. Pertanto, relativamente all’anno 2016, allo stato, – conclude la stessa nota – non è consentito l’utilizzo degli spazi della struttura di Trebisacce, né di altre strutture di questa Asp per lo svolgimento di alcun tipo di attività di tirocinio e/o formazione fino ad eventuali nuove disposizioni in tal senso».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *