Redazione Paese24.it

A Castrovillari la tradizione delle “fucarine” di San Giuseppe

A Castrovillari la tradizione delle “fucarine” di San Giuseppe
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Castrovillari è pronta ad accendere le “fucarine” di San Giuseppe. Domani sera (18 marzo) i quartieri della città si accenderanno con i falò che tradizionalmente simboleggiano il passaggio dall’inverno alla primavera e l’invocazione di una buona annata per la raccolta nei campi. Alla manifestazione, molto sentita in città, si abbina la 24esima edizione delle “Fucarine i San Giseppu e della Sagra d’i laghin’e ciciri”, concorso organizzato dall’associazione culturale Gruppo Folkloristico “Città di Castrovillari” con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Attorno ai falò si gusteranno piatti della tradizione gastronomica, accompagnati dal divertimento e dai suoni della musica tradizionale. Sono sette le “fucarine” iscritte al concorso e per il quartiere vincitore ci sono in palio 500 euro da destinare alla realizzazione di interventi volti alla valorizzazione e al miglioramento dell’arredo urbano del quartiere stesso o, eventualmente, di un altro a scelta del vincitore. «Un’occasione – hanno dichiarato il sindaco, Mimmo Lo Polito, e Antonio Notaro, presidente dell’associazione – di convivialità e aggregazione sociale in una comunità legata alle sue radici».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *