Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ categoria. Amendolara supera Oriolo in un “caldissimo” derby dell’Alto Jonio (FOTO)

Calcio, 2^ categoria. Amendolara supera Oriolo in un “caldissimo” derby dell’Alto Jonio (FOTO)
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Amendolara

Amendolara

PRIMO TEMPO – Posta in palio altissima per il derby dell’Alto Jonio tra Amendolara e Oriolo. Spettacolo sugli spalti, oggi pomeriggio (sabato), come non si vedeva da tempo ad Amendolara, complice anche il bel pomeriggio di sole. Nutrite le due tifoserie con un bel gruppo giunto da Oriolo. Fumogeni colorati all’ingresso delle due squadre in campo per l’anticipo di Seconda Categoria girone A. I padroni di casa affrontano il più difficile dei tre match che mancano alla fine del torneo e vincendo oggi metterebbero un piede e mezzo in Prima Categoria. L’Oriolo invece punta al colpaccio per consolidare il quarto posto. E’ inutile dire che dettagli di classifica a parte, in un derby le motivazioni si trovano comunque. E questo derby è molto sentito anche per via della rivalità tra le due tifoserie che non si risparmiano sfottò nemmeno via social. Primo tempo equilibrato con l’Amendolara che prova a giocare nella metà campo avversaria, ma con poche idee. L’Oriolo dal canto suo sembra aver preparato bene la partita, si difende e poi riparte, senza molti affanni. La partita è fallosa complice anche l’agonismo in campo. I portieri non corrono pericoli seri, a parte qualche palla buttata dentro dai padroni di casa con qualche corner o punizione. Unico lampo vero una rovesciata del solito Jarar al 25′, che sorvola di poco la traversa. Un po’ a sorpresa, ma non troppo, l’Oriolo passa al 35′. Punizione dal limite e Bellitti trova l’angolino basso beffando barriera e portiere. Il gol degli ospiti accende ancora di più gli animi e il giovanissimo arbitro Lepera di Rossano fa fatica a mantenere in pugno la gara, complici anche i giocatori in campo che protestano ad ogni azione di gioco. Dopo il gol, comunque l’Amendolara, innervosita e con il fiato del Krosia sul collo, non riesce ad imbastire azioni degne di questo nome. E tra le proteste termina la prima frazione. (Vincenzo La Camera)

Oriolo

Oriolo

SECONDO TEMPO – Al ritorno di campo i padroni di casa cambiano decisamente registro e si gettano in avanti per recuperare lo svantaggio. Gli uomini di Vitale alzano il baricentro, ma la retroguardia avversaria resiste agli attacchi avversari. Ci vuole una magia su punizione di Rotondaro, al 57′ minuto, per riportare il risultato in parità. Il centrocampista amendolarese dai 20 metri elude la barriera e manda la sfera alle spalle dell’estremo difensore oriolese e fa esplodere i tifosi sugli spalti. Il pareggio regala nuova linfa all’Amendolara, che ora vede il sorpasso a portata di mano. E per far pendere la bilancia in favore dei giallorossi ci vuole l’ennesima marcatura del solito Jarar, capocannoniere del torneo, che raccoglie l’assist di Rizzo e supera il portiere con un delizioso pallonetto. L’Oriolo accusa il colpo e perde le staffe in occasione del doppio giallo ai danni di Mundo. La formazione ospite accerchia minacciosamente il direttore di gara, il quale non può fare altro che chiudere l’incontro al 30′ minuto della ripresa, con la vittoria dei padroni di casa. La rabbia degli ospiti non si placa nemmeno negli spogliatoi, sotto accusa l’arbitraggio. Tafferugli anche sugli spalti con le due tifoserie che vengono a contatto, costringendo agli straordinari i Carabinieri presenti al campo. L’Amendolara, con questa vittoria consolida il primato e sale a +6 sul Krosia impegnato domani (domenica). L’Oriolo resta saldamente in zona play off ma con il terzo posto a forte rischio. (Giovanni Pirillo)

otium banner a

AMENDOLARA: Ciriaco, Fittipaldi, Tarsia, Rotondaro, D’Angelo, Munno V., Scigliano, Berglingieri, Golia, Jarar, Rizzo. A disp.: Martorano, Vitale P., La Polla, Mourid, Cirigliano, Pitrelli, Margiotta. All. Vitale G.

ORIOLO: Amendolara, Campana, Palermo, Munno D., Rescia, Flocco, Siciliano, Mundo, Bellitti, La Banca, Oriolo. A disp.: Simonelli, Basile, Rusciani, Trupo, Petta, Adduci, Introcaso. All.: Rusciani

ARBITRO: Ernesto Lepera di Rossano

MARCATORI: Bellitti (O), Rotondaro, Jarar

FOTOGALLERY

AMENDOLARA-ORIOLO mar '16

[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6159.jpg]4260
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6161.jpg]3970
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6162.jpg]3730
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6164.jpg]3510
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6165.jpg]3290
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6167.jpg]3080
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6168.jpg]3020
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6170.jpg]2900
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6171.jpg]3000
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6172.jpg]2790
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6175.jpg]2670
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6176.jpg]2690
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6177.jpg]2720
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6187.jpg]2460
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6190.jpg]2390
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6191.jpg]2320
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6192.jpg]2260
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6193.jpg]2190
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6194.jpg]2170
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6195.jpg]2070
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6198.jpg]1920
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6199.jpg]1840
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6203.jpg]1850
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6204.jpg]1860
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6207.jpg]1820
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6208.jpg]1810
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6209.jpg]1890
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6210.jpg]1830
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6211.jpg]1790
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_dscn6212.jpg]1880
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/amendolara-oriolo-mar-16/thumbs/thumbs_bbb.jpg]1800

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *