Redazione Paese24.it

Salma di Suor Semplice dal cimitero alla chiesa. Evento storico a Castrovillari

Salma di Suor Semplice dal cimitero alla chiesa. Evento storico a Castrovillari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il 16 aprile la salma di Suor Semplice [LEGGI] sarà traslata dalla cappella del cimitero alla parrocchia di San Francesco di Paola, dove verrà collocata sotto il quadro raffigurante Santa Chiara d’Assisi, fondatrice dell’Ordine delle monache Clarisse a cui decise di appartenere quando prese i voti, scegliendo l’abito nero per devozione alla Vergine Addolorata. Ad annunciarlo, il parroco, padre Paolo Sergi. Un giorno di festa. Suor Semplice, la Serva di Dio per cui è in corso il processo di canonizzazione, sarà portata a spalla in corteo verso il suo nuovo sepolcro. Si partirà dal cimitero alle ore 16.30 per poi raggiungere la chiesa, dove alle 18.30 il vescovo della diocesi di Cassano all’Ionio celebrerà la messa solenne. Poi si procederà alla benedizione del sepolcro e alla tumulazione. Un evento storico e religioso importante per la comunità castrovillarese che potrà pregare, così, la sua “Zì Monaca” nella chiesa sita nel cuore della città.

casa suor sempliceA poca distanza dalla sua casa. Quella casa in via Roma n°11 (nella foto), ancora oggi meta di fedeli, che noi abbiamo visitato. Qui regnano il silenzio e la preghiera. Quella casa dove è possibile ammirare il suo abito, il suo letto, le sue bianche lenzuola. Dove l’unico rumore è quello della fontana da cui sgorga acqua definita “miracolosa” proprio perché nella cucina in cui Suor Semplice (al secolo Maria Berardi) soleva stare e dove si dedicava alla penitenze in un sottoscala definito “il martirio”. Quelle mura scandite dal raccoglimento, dal lavoro e dalla misericordia. E dove l’unico odore è quello di santità, misto al profumo che emanano i suoi lavoretti solo a guadarli: graziosi fiori con cui adornava l’altare della sua cappellina (al primo piano dell’abitazione), uccellini di perle e farfalle di stoffa. Ora è l’Associazione Suor Semplice “Maria Berardi” ad avere in custodia la casa e qui, a distanza di 63 anni da quando “Zì Monaca” spirò intonando con un filo di voce “Viva Gesù”, ancora è possibile avvertire la sua aura di santità làddove, in silenzio, tutto parla di lei.

Federica Grisolia

Share Button

One Response to Salma di Suor Semplice dal cimitero alla chiesa. Evento storico a Castrovillari

  1. Pascuale 2016/04/10 at 03:04

    Io ricordo cuando ero piccolo che la mia nonna mi portava alla casa di Zi Monica a pregare. A me mi piaceva molto andare perche aveva molta pace.
    Adesso sono in Argentina.
    Spero qualche giorno ritornare.
    Amen

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *