Redazione Paese24.it

Amministrative Albidona. Socialisti, ancora nessun nome per il dopo-Aurelio

Amministrative Albidona. Socialisti, ancora nessun nome per il dopo-Aurelio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Chi dall’assemblea plenaria del partito si aspettava l’indicazione del candidato sindaco dei Socialisti alle Amministrative di giugno dopo il sofferto disimpegno del sindaco uscente Salvatore Aurelio (che comunque era ricandidabile per la terza consiliatura) è rimasto deluso. La tanto attesa “nomination” avverrà infatti in una seconda assemblea dopo che una commissione di “saggi” avrà sondato il terreno e verificato le credenziali di chi dovrà essere inserito nella lista dei candidati-consiglieri e soprattutto il nome di colui che con molta probabilità sarà il successore del sindaco uscente destinato a reiterare la continuità amministrativa dei Socialisti che dura ormai da oltre 50 anni. Eppure c’erano davvero tutti i protagonisti diretti e indiretti della politica locale, dall’ex deputato Antonio Mundo al sindaco di Trebisacce Franco Mundo, dal sindaco uscente Salvatore Aurelio al Segretario del partito Giovanni Munno, dai membri del Direttivo del partito ai consiglieri comunali uscenti.

Ad aprire i lavori è stato proprio l’on. Antonio Mundo che negli anni ’60 è stato il primo sindaco socialista di Albidona il quale ha ricordato che è prassi consolidata ascoltare amici e simpatizzanti in occasione di impegni elettorali amministrativi. «In questi 10 anni ho lavorato senza risparmiarmi… – ha dichiarato da parte sua il sindaco in carica Salvatore Aurelio dopo aver ringraziato tutti per la collaborazione ricevuta e dopo aver accennato alle vicissitudini personali e familiari che lo hanno convinto a lasciare ad altri il gravoso compito – ma oggi, alla vigilia di nuove elezioni, per rispetto verso la popolazione, ritengo doveroso e rispettoso annunciare pubblicamente la mia decisione di non ricandidarmi. Comunque sia, ad Albidona – ha aggiunto il sindaco Aurelio rispondendo alla provocazione di qualcuno della sua stessa squadra – non ci sono voragini da colmare né ci sono problemi di ordine pubblico».

Decisione personale dunque e nessuna sfiducia da parte dei suoi compagni di viaggio. Lo ha ribadito del resto lo stesso Segretario dei Socialisti Giovanni Munno. «Non ci piace giocare allo sfascio – ha dichiarato Munno confermando la volontà di formare la commissione per la scelta del candidato-sindaco – tant’è vero che governiamo Albidona dal 1964». E’ seguito l’intervento dell’assessore Leonardo Golia che, tracciando una sorta di programma elettorale, invocando il riavvicinamento dei cittadini alle istituzioni, sollecitando un sostanziale ricambio generazionale e tracciando l’identikit del nuovo sindaco, ha fatto capire di essere interessato alla nomination. «Le elezioni sono già vinte – ha affermato Golia augurandosi successivi spazi di confronto – ma l’avversario più insidioso è rappresentato dal progressivo spopolamento del paese». Ha concluso i lavori il sindaco di Trebisacce Franco Mundo che, avendo intravisto la presenza di un tangibile stato di tensione, ha raccomandato a tutti di evitare le sterili contrapposizioni e le risse e di procedere attraverso un confronto civile e democratico nell’interesse del partito e del paese.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *