Redazione Paese24.it

Patto dei Sindaci europeo. Corigliano, Rossano e Crosia insieme per sostenibilità energetica

Patto dei Sindaci europeo. Corigliano, Rossano e Crosia insieme per sostenibilità energetica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Insieme per perseguire la sostenibilità energetica ed ambientale. E’ la direttiva dell’Unione Europea per poter partecipare al bando “Urban Innovative Actions – UIA” all’interno dei finanziamenti 2014-2020. Tre comuni del Basso Jonio quali Corigliano, Rossano e Crosia hanno deciso di “consorziarsi” per l’occasione con l’obiettivo di lavorare ad progetto valido per ottenere i finanziamenti. La notizia di questo Patto dei Sindaci promosso dall’Unione Europea e recepito da questi tre comuni arriva dall’assessore ai Lavori Pubblici di Corigliano, Raffaele Granata. L’obiettivo è quello di ridurre del 20% le emissioni di gas attraverso politiche che puntano sulle energie rinnovabili.

Il budget totale stanziato dal FESR ammonta a 372 milioni di euro. Lo stanziamento FESR per il primo bando è di 50 milioni; ciascun progetto potrà avere durata massima di tre anni e ricevere un contributo fino a 5 milioni di euro. Povertà urbana, con particolare attenzione per i quartieri più disagiati, integrazione di migranti e rifugiati; transizione energetica; occupazione e competenze nell’economia locale. Sono queste, le problematiche sulle quali si dovranno basare le proposte dei progetti.

v.l.c.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *