Redazione Paese24.it

A Rocca Imperiale si rinnova la devozione per la Madonna della Nova

A Rocca Imperiale si rinnova la devozione per la Madonna della Nova
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Santuario “Madonna della Nova” di Rocca Imperiale, dove la fede incontra la tradizione: scelto quest’anno come Santuario Diocesano in occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia. Come ogni anno il primo sabato dopo Pasqua, a far data dal 1644, anno in cui la Sacra Icona salvò l’antico borgo agricolo da una massiccia invasione turchesca, si è ripetuta la solenne festa dedicata a Santa Maria della Nova il cui Santuario sorge nel bel mezzo della zona agricola delle Cesine un tempo interamente ricoperta da vigneti e oggi completamente riconvertita alla produzione del rinomato limone di Rocca. La festa, legata alla grande fede e devozione popolare della popolazione rocchese, è caratterizzata un pellegrinaggio del popolo fedele che, di buon mattino, parte a piedi dalla Chiesa Madre nel centro storico e, pregando e intonando canti religiosi, raggiunge il Santuario della Madonna, in aperta campagna, dove li attende la Sacra Icona della Madonna Santa Maria della Nova. Da qui, dopo l’incontro con la loro Protettrice e la Santa Messa solenne officiata dal parroco don Vincenzo Santalucia, sempre in processione, la Sacra Icona viene accompagnata nella Chiesa Madre dove la Madonna resterà sino al 2 luglio allorquando si ripeterà, in maniera ancora più solenne, la seconda festa della Madonna della Nova.

Ma quest’anno, come detto, la Chiesa della Madonna della Nova sarà meta di pellegrinaggi da tutta la Vicaria Diocesana dell’Alto Jonio perché, in occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia, il Vescovo della Diocesi di Cassano Jonio mons. Francesco Savino l’ha scelta come Santuario Diocesano Mariano nel quale, attraversando la sua Porta Santa e accostandosi al Sacramento della Riconciliazione, si potranno godere gli stessi benefici della Divina Misericordia riservati a chi si recherà a far visita alla tomba di Pietro a Roma.

E’ per questo che don Nicola De Luca, parroco della Chiesa di San Giorgio Martire di Oriolo, nelle vesti di Vicario Foraneo per l’Alto Jonio, ha invitato tutte le parrocchie della Vicaria dell’Alto Jonio ad organizzare, a partire dal 14 febbraio 2016 e fino alla fine dell’Anno Giubilare, il proprio pellegrinaggio presso il Santuario della Nova. E domenica prossima, 10 aprile, saranno i fedeli della Parrocchia “Cuore Immacolato della B.V.M.” di Trebisacce guidati dal parroco don Vincenzo Calvosa a recarsi in pellegrinaggio a Rocca Imperiale dove si intratterranno per tutta la giornata dedicando la mattinata alla visita della città (Castello Federiciano, Convento dei Frati Zoccolanti, Museo delle Cere…) ed il pomeriggio alla visita e all’incontro con la Sacra Icona della Madonna della Nova.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *