Redazione Paese24.it

“Abbraccialo per me”, il film sulla disabilità mentale in anteprima nazionale a Rossano

“Abbraccialo per me”, il film sulla disabilità mentale in anteprima nazionale a Rossano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

“Abbraccialo per me”. Il film del regista Vittorio Sindoni sull’autismo e la disabilità mentale, con il giovane attore rossanese Moisé Curia protagonista insieme all’attrice Stefania Rocca, sarà presentato in anteprima nazionale sabato 16 aprile, alle ore 17, presso il Cinema Teatro San Marco. Alla proiezione, seguirà un dibattito aperto al pubblico. A renderlo noto è Lorenzo Notaristefano, presidente della cooperativa sociale “I figli della Luna”  che in questi giorni ha avuto come ospite, presso il centro diurno “Il sorriso”, il giovane attore rossanese giù conosciuto come Ruggero nella serie televisiva “Braccialetti Rossi”.

“Abbraccialo per me” è la storia di una donna e di suo figlio. Dell’amore di una madre, Caterina interpretata da Stefania Rocca, verso quello che ai suoi occhi è il più straordinario bambino al mondo, fino a scoprire che proprio suo figlio è affetto da disagio mentale. Francesco (Moisé Curia) è un ragazzino vivace, allegro, con la passione per la musica. Il suo strumento preferito è la batteria, che suona di continuo. E’ la storia di una madre coraggiosa che combatterà contro tutti e contro tutto fino a trovare una speranza di salvezza per l’adorato figlio. Il regista ha dedicato il film a tutte le persone che soffrono di disabilità mentale e alle loro famiglie che, accanto a loro, subiscono falso pietismo o indifferenza, in attesa di cure e strutture che diano loro la speranza di una vita migliore.

Dopo l’anteprima di Rossano il film sarà trasmesso nelle sale di tutta Italia dal 21 aprile.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *