Redazione Paese24.it

La statua della Madonna di Fatima ha fatto tappa a Trebisacce

La statua della Madonna di Fatima ha fatto tappa a Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ arrivata da Corigliano ed ha proseguito il suo viaggio verso Tricarico in provincia di Potenza dopo aver fatto tappa a Trebisacce, accolta e festeggiata solennemente come si conviene a un ospite importante che viene da lontano. Parliamo della Madonna di Fatima la cui Statua Pellegrina, benedetta alcuni anni addietro da Papa Giovanni Paolo II, visita l’Italia da Nord a Sud grazie alla preziosa generosità dell’Unitalsi che, come è noto, si prodiga nel portare conforto e assistenza ai malati e ai disabili.

Ed è stata proprio la Sottosezione dell’Unitalsi di Trebisacce guidata dal dottor Leonardo Campana, insieme all’assistente spirituale dell’associazione don Vincenzo Calvosa, a richiedere la visita della Statua Pellegrina e ad organizzare l’accoglienza e l’incontro spirituale con i malati e con i devoti della Madonna di Fatima, apparsa ai tre pastorelli il 13 maggio 1917. Incontro che è iniziato presso l’ex ospedale di Trebisacce con la speranza, è stato sottolineato, che la Madonna di Fatima possa intercedere e far riaprire l’ospedale sollecitando le coscienze di quanti hanno in mano le sorti del “Chidichimo”. Qui, accolta dal parroco dell’Ospedale don Nicola Cataldi, la Statua della Madonna è stata portata in visita agli anziani malati della Lungodegenza che sono unici degenti dell’ex ospedale i quali l’hanno accolta tra la commozione generale prima di essere accompagnata nella Cappella dell’Ospedale dove è rimasta fino al pomeriggio. Da qui un corteo di fedeli preceduto dagli ammalati sulle sedie a rotelle condotti dai soci dell’Unitalsi, l’hanno portata in processione lungo le vie del paese fino alla Chiesa “Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria” dove la Statua Pellegrina della Madonna di Fatima ha sostato per un momento di preghiera prima di essere prelevata e trasferita in Basilicata a cura della Sottosenzione dell’Unitalsi di Tricarico.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *