Redazione Paese24.it

Ospedale Sibaritide. Firmato protocollo legalità, apertura cantieri entro agosto

Ospedale Sibaritide. Firmato protocollo legalità, apertura cantieri entro agosto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

 

Si torna a parlare in maniera seria del nuovo ospedale della Sibaritide, azzardando anche alcune date che da queste parti, visti i precedenti, ormai, purtroppo, fanno sorridere in tanti. Entro agosto 2016 dovrebbero aprirsi i cancelli dei cantieri, mentre entro tre anni la consegna dell’opera. Intanto stamattina (martedì), in Prefettura a Cosenza (nella foto), è stato sottoscritto il protocollo di legalità tra la Regione Calabria, in qualità di committente dell’opera e la Tecnis, società appaltatrice. Il nuovo ospedale – per il quale sono stati stanziati 143 milioni di euro e prevede la realizzazione di 334 posti letto – dovrebbe garantire, negli intenti, una maggiore efficienza nella gestione del servizio sanitario nell’area urbana Corigliano-Rossano.

otium banner a

Alla firma del protocollo hanno partecipato, tra gli altri, il prefetto Tomao; il governatore della Calabria Oliverio, i vertici della Tecnis; il sindaco di Corigliano, Geraci; il commissario straordinario di Rossano, Lombardo; il dirigente Dipartimento regionale Lavori Pubblici, Pallaria; i sindacati e il consigliere regionale Graziano.

«È un’opera necessaria – precisa il Consigliere regionale Grazianoper perseguire il cambiamento della situazione di criticità in cui versa la sanità calabrese e soprattutto quella del territorio della Sibaritide. Vigileremo e staremo attenti affinché l’opera, dopo ormai dieci anni di attesa, diventi una concreta realtà».

Vincenzo La Camera

Share Button

4 Responses to Ospedale Sibaritide. Firmato protocollo legalità, apertura cantieri entro agosto

  1. Giuseppe Ricucci 2016/04/26 at 20:06

    Costruire un nuovo Ospedale quado viene chiuso o drasticamente ridotta l’operatività di quello di Trebisacce e quando a poche decine di chilometri vi sono altri due ospedali, quelli di Corigliano e di Rossano. Bello spreco di risorse pubbliche !!!

    Rispondi
  2. orfano di patria 2016/04/27 at 03:18

    I nipoti dei miei nipotini saranno presenti all’inaugurazione dell’opera, la Salerno- RC- ci insegna..
    “CRISTO SI E’ FERMATO A NOVA SIRI” (non Eboli)
    popoloipiecuri@libero.it

    Rispondi
  3. nuccia sefi 2016/04/27 at 13:38

    Niente di più inutile di un nuovo ospedale che sarà difficile da raggiungere per le emergenze.
    Con tante strutture già esistente e chiuse, bastava rigualificarle e specializzarle.
    Inizia un altro “Santo Magna Magna”!

    Rispondi
  4. Antonio Gerundino 2016/04/28 at 01:57

    Speriamo che inizino i lavori e che vengano portati a termine in brevissimo tempo. Speriamo anche che non sia la solita musica: Aprono i cantieri, chiudono i cantieri; ci sono i finanziamenti, non ci sono più; riprendono i lavori; sequestrano i cantieri ecc. ecc. Vedi Megalotto superstrada Roseto Capo Spulico-Sibari; vedi Ospedale di Trebisacce; vedi la Salerno-Reggio Calabria. Intanto ad Amendolara la zona adiacente alla stazione ferroviaria è tutta INUTILMENTE recintata (c’era già una recinzione, e nonostante la nuova che si va a integrare con l’esistente, rimangono degli ingressi da dove si può accedere liberamente nella sede ferroviaria); il cantiere è messo in sicurezza; a breve dovrebbero iniziare dei lavori per rettificare una lieve curva che sarebbe la causa (secondo alcuni) della mancanza dei treni-passeggeri ad alta velocità.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *