Redazione Paese24.it

Alessandria del Carretto, click sulle origini del carnevale al Protoconvento di Castrovillari

Alessandria del Carretto, click sulle origini del carnevale al Protoconvento di Castrovillari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

CASTROVILLARI, 15 FEBBRAIO – Sino al 21 febbraio presso il Chiostro del Protoconvento Francescano di Castrovillari, durante il 54° Carnevale – Festival Internazionale del Folklore, sarà esposta la mostra fotografica di Francesco Delia, giovane fotografo, chitarrista e semiologo. La mostra, dal titolo “Sotto la maschera – I Pulcinella “belli e brutti” di Alessandria del Carretto: una testimonianza sulle origini popolari del Carnevale”, vuole far riscoprire il Carnevale tradizionale di Alessandria.

Anticamente  rappresentava un rito propiziatorio per il buon raccolto.  Negli anni è venuto meno questo motivo ma è rimasta viva la tradizione di festeggiarlo per motivi ludici e di turismo. Secondo l’autore: «Con la mostra “Sotto la maschera” ho cercato di fare il punto sul Carnevale tradizionale di Alessandria del Carretto. Anche se non esiste più l’ansia del buon raccolto e non sussiste più il Carnevale come rito propiziatorio».

Cosa c’è sotto la maschera? Qual è l’identità che si nasconde e quale quella che si vuole indossare? Che origini ha l’esigenza di ricorrere ad un mascheramento collettivo e cosa rappresenta oggi questo rito? La mostra fotografica di Francesco Delia pone questi e tanti altri interrogativi. Il suo è un vero e proprio reportage fotografico con un taglio decisamente antropologico.

Rosanna Angiulli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *