Redazione Paese24.it

“Attraverso l’Italia”. Concorso di Poesia della Migrazione, premiati i detenuti

“Attraverso l’Italia”. Concorso di Poesia della Migrazione, premiati i detenuti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è conclusa la terza edizione di “Attraverso l’Italia”, concorso internazionale di Poesia della Migrazione, promosso dall’associazione socio-culturale “Logos-Contatto” e “Il Musagete – Istituto Culturale della Calabria, con il patrocinio dell’Università della Calabria – Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione, destinato, in questa occasione, a poeti italiani e stranieri detenuti in strutture carcerarie. Al primo posto, “Pazzia” di Domenico Barranca; al secondo “Dentro” di Monica Corda; terzo posto per “In-grata” di Giuseppe Barreca.

Menzione speciale per:Tra memoria e sogno” di Giambattista Scarfone, “Un sogno e Venti e tormenti” di Giuseppe Barreca, “Toc…toc” e “L’odore” di Alfiero Luciani, “Cieli aperti” di Monica Corda, “Dentro” di Elisa Mazzi e “Rabbia d’innocenza” di Giovanni Plastino. I testi selezionati saranno pubblicati in uno dei prossimi numeri de «La Macchina Sognante», contenitore di scritture dal mondo, disponibile al seguente link: http://www.lamacchinasognante.com/.

La giuria era composta da: Teresa Caligiure (Università della Calabria), Fiorella De Rosa (Università della Calabria); Griselda Doka (Università della Calabria); Alessandro Gaudio (Università della Calabria); Flaviano Pisanelli (Università Paul Valéry-Montpellier 3); Maria Rossi (Università degli Studi di Napoli − L’Orientale); Bonifacio Vincenzi (scrittore).

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *