Redazione Paese24.it

Parco della Sila, ragazzi down custodi di una riserva naturale

Parco della Sila, ragazzi down custodi di una riserva naturale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Sei ragazzi della sezione Aipd (Associazione italiana persone down) di Cosenza sono protagonisti di un progetto formativo intrapreso presso il centro visita di Cupone, nel Parco nazionale della Sila. Il protocollo d’intesa è stato firmato dall’Associazione italiana Persone Down e il Corpo Forestale dello Stato attraverso gli Uffici territoriali per la Biodiversità presenti sul territorio.

cfs3I ragazzi per i prossimi quattro mesi, affiancati dal personale del Corpo Forestale, svolgeranno attività formative inerenti la vivaistica forestale, l’educazione ambientale, la sentieristica e quanto altro afferente la gestione delle riserve naturali. In pratica, saranno impegnati nel nutrimento e nella cura degli animali, nell’assistenza per le visite scolastiche, in lavori di piccola manutenzione forestale e vivaistica.

Il progetto, alla sua prima edizione a Cosenza, vuole esser foriero di una collaborazione tra associazione ed istituzione al fine di poter integrare questi ragazzi nel mondo del lavoro.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *