Redazione Paese24.it

Contrasto microcriminalità, aumenta la videosorveglianza a Villapiana

Contrasto microcriminalità, aumenta la videosorveglianza a Villapiana
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Impegnati 10mila euro di fondi di bilancio per l’acquisto ed il montaggio, a Villapiana, di n. 3 telecamere di video-sorveglienza in grado di rilevare la lettura delle targhe delle auto. I nuovi apparecchi andranno ad incrementare l’impianto di video-sorveglianza esistente. L’obiettivo dichiarato da parete dell’esecutivo comunale guidato dal sindaco Paolo Montalti è quello di rendere più difficile la vita ai ladri e rendere così la cittadina più sicura e meno esposta alle incursioni dei colleghi di Arsenio Lupin che, soprattutto nel corso del 2015, hanno compiuto una serie di furti e di rapine nelle abitazioni private mettendo a repentaglio la stessa incolumità dei cittadini.

otium banner a

Come si ricorderà sono stati infatti numerosi gli episodi in cui i ladri, divenendo sempre più spavaldi e impuniti, sono penetrati nelle abitazioni private anche in presenza degli inquilini, soprattutto persone anziane, alla ricerca di denaro e di oggetti preziosi e seminando il panico tra i cittadini. Per la verità il sindaco Montalti a più riprese ha sollevato il problema e chiesto maggiore controllo alle Forze dell’Ordine previo l’incremento degli organici. In ogni caso l’esecutivo, oltre a chiedere l’intervento delle Istituzioni, si è mosso in proprio e, adottata questa decisione, dopo aver impegnato la cifra complessiva di 10.248,00 euro, ha dato mandato all’Ufficio Tecnico di commissionare, previa la richiesta di preventivo di spesa, l’acquisto e l’installazione delle 3 telecamere alla ditta “D. M. Impianti srl” già incaricata di predisporre l’impianto di video-sorveglianza.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *