Redazione Paese24.it

Provincia Cosenza, No a diabete e obesità. “Passeggiata della salute” con le scuole

Provincia Cosenza, No a diabete e obesità. “Passeggiata della salute” con le scuole
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Con la Passeggiata della Salute” promossa dalla Provincia di Cosenza si è dato il giusto epilogo al progetto denominato: Prevenzione ed Obesità.” Un progetto incentrato nel voler promuovere una proficua campagna di sensibilizzazione, in giro nelle scuole dell’intero territorio cosentino, al fine di evitare l’insorgere di patologie gravi quali: il diabete e l’obesità. Prevenire il diabete, si può. E’ quanto si legge nello slogan promosso dall’Amministrazione provinciale che, anche quest’anno, ha voluto organizzare un ciclo di conferenze, con il prezioso ausilio di numerosi esperti in materia, in diversi istituti scolastici presenti nella città di Cosenza e nei comuni di Acri, Cariati, Corigliano Calabro, Castrovillari, Cassano allo Jonio, Diamante, Paola, Rende, Rossano e San Giovanni in Fiore.

Un progetto che ha visto il coinvolgimento di tanti giovani studenti, oltre 7mila, i quali hanno manifestato una certa attenzione verso questo tipo di problematica. Tale iniziativa, voluta dal presidente Mario Oliverio (nella foto al centroe coordinata dal dottore Giuseppe Armentano dellAssociazione italiana Medici diabetologici, è nata con il chiaro intento di voler sensibilizzare, ovviamente, i giovani nel fare, oltre ad una mirata attività fisica, una sana alimentazione, al fine di prevenire il diabete che, purtroppo, è presente anche in età infantile. Questo è di tipo 1 e 2. Nel primo caso si manifesta sotto i 15 anni. Nel secondo caso, invece, si presenta in soggetti sopra i 40 anni. Da sottolineare, tra l’altro, il dato preoccupante in cui 35 bambini su 100 risulta obeso. Dati allarmanti che, ad ogni modo, devono far riflettere tutti. Durante gli incontri, tra l’altro, sono state affrontate una serie di tematiche incentrate prevalentemente sull’obesità che, a causa di una scorretta alimentazione, può provocare problemi di salute col passare del tempo.

La Provincia di Cosenza, in virtù dei dati preoccupanti con la presenza di un elevato numero di persone affette da diabete, ha cercato, in tutti i modi e fin da subito, di mettere in atto una serie di iniziative focalizzate, soprattutto, nel diffondere, nelle scuole e non solo, la cultura della prevenzione per porre rimedio al dilagante fenomeno. Il tour nelle scuole cosentine, dunque, è servito a dare alcuni suggerimenti ai numerosi giovani. Al termine della passeggiata, poi, sono state premiate sia le scuole che, in particolare, hanno aderito al progetto e sia gli alunni che, attraverso una serie di elaborati, hanno voluto raccontare le tematiche sociali, trattate nei diversi incontri, al fine di mettere in atto la volontà di fare prevenzione in maniera tale da tutelare la propria salute.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *