Redazione Paese24.it

Cerchiara, Consiglio Comunale domenica di Pentecoste. Minoranza scrive al Vescovo

Cerchiara, Consiglio Comunale domenica di Pentecoste. Minoranza scrive al Vescovo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

A Cerchiara il Consiglio Comunale è stato riconvocato in concomitanza con una importante ricorrenza religiosa: il consigliere di Minoranza Antonio Valentino non ci sta e, per protesta, ha scritto al Vescovo Savino chiedendo un suo autorevole intervento. «Dopo il Venerdì Santo – ha scritto il capogruppo di “Progetto Comune” – questa volta il consiglio è stato convocato per domenica 15 maggio, giorno della Pentecoste, a dimostrazione che ormai è un’abitudine consolidata di questa amministrazione convocare il consiglio comunale nei giorni delle ricorrenze religiose più importanti. La qual cosa è davvero un’indecenza!».

otium banner a

Dopo aver ricordato che in occasione della Pentecoste i cerchiaresi sono soliti recarsi in visita al Santuario della Madonna delle Armi ed aver ricordato gli importanti punti all’o.d.g. (approvazione del bilancio e delle aliquote Tari, Tasi e Imu), che a suo dire a Cerchiara sono ai massimi livelli, Valentino avanza l’ipotesi che il sindaco Antonio Carlomagno voglia scoraggiare apposta la partecipazione dei cittadini.

Ecco allora l’accorata lettera al Presule Cassanese affinchè si adoperi per evitare, a suo dire, l’inopportuna commistione tra sacro e profano. «Sono davvero deluso – ha commentato Valentino – per questo modo di fare le cose, che calpesta le nostre tradizioni e il nostro credo religioso che prima di ogni cosa dovrebbero essere rispettati e tutelati. Ma tanto – ha concluso – ormai mi rendo conto che tutto questo non scandalizza più nessuno».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *