Redazione Paese24.it

Castrovillari. “Suddai”, le nuove tecnologie per valorizzare musica popolare e territorio

Castrovillari. “Suddai”, le nuove tecnologie per valorizzare musica popolare e territorio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Valorizzare la musica popolare calabrese e il suo legame con il territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto “Suddai”, presentato alla settima edizione della competizione di idee imprenditoriali in Calabria – StartCup. Nato da un’idea del castrovillarese Stefano Ferrante, con la collaborazione tecnica di Vincenzo Ventura e Anna Amato, “Suddai” è un network innovativo (costituito da un marketplace e da un magazine tematico), che non si limita solo al campo musicale ma anche artigianato, enogastronomia e turismo, fattori spesso non valorizzati che necessitano di una digitalizzazione a portata di tutti.

Il fine a cui tende l’intera piattaforma è quella di tramutare pragmaticamente l’intera attività digitale nell’organizzazione di un festival itinerante, il “Calabria Tarantella Festival”, che terminerà con un evento finale. Protagonisti saranno i gruppi musicali e le imprese locali operanti nei settori interessati, che avranno la possibilità di promuovere le loro attività all’interno di un clima collaborativo volto alla promozione della nostra terra e della tradizione. Soddisfatti i promotori del progetto per la «rilevanza socio-culturale» con l’augurio che sia un trampolino di lancio, in primis, per il comprensorio del Pollino.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *