Redazione Paese24.it

Alto Jonio, Poste Italiane aumenta i costi e taglia i… postini

Alto Jonio, Poste Italiane aumenta i costi e taglia i… postini
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ancora tagli nei servizi da Parte di Poste Italiane: d’ora in poi il postino non busserà più tutti giorni come era finora ma a giorni alterni nei paesi più grandi e solo un paio di volte alla settimana nei paesi interni. Continua così, da parte di Poste Italiane, la falcidie dei servizi postali che però, nel frattempo, sono aumentati di prezzo. Ad essere più penalizzati ancora una volta sono i piccoli paesi delle aree interne. Qui, dopo la chiusura di ben sei uffici postali ed il funzionamento a giorni alterni nei paesi più piccoli ritenuti a basso traffico, ora la scure dei tagli si abbatte anche sulla mitica figura del portalettere che, prima a piedi, poi in bicicletta e ora in motorino, gira per il paese per consegnare la posta.

otium banner a

E tutto questo si verifica perché Poste Italiane, invece di contribuire a creare nuovi posti di lavoro, intende ridurre il numero dei poni-express anche in Calabria. Eppure le cronache finanziarie raccontano che Poste Italiane è una delle aziende più floride in Italia tanto che i suoi manager hanno contribuito a salvare l’Alitalia ed ora hanno allo studio altre forme di investimento del capitale postale che è di proprietà dei risparmiatori. La soluzione? Ridurre il numero dei portalettere e utilizzare un unico postino per paesi vicini. Cerchiara di Calabria, per esempio, non avrà più postini in sede: l’ufficio smistamento della posta è stato trasferito a Francavilla Marittima e sarà lo stesso portalettere che un paio di volte alla settimana si sposterà a Cerchiara per recapitare la posta. Ma i tagli riguarderanno tutti i paesi più piccoli ma anche quelli più popolosi come Villapiana, Trebisacce, Amendolara dove la posta sarà consegnata a giorni alterni. Alcuni giorni addietro Poste Italiane ha “avvisato” per iscritto tutti gli utenti di questa novità. Nessuno però ci ha fatto caso e nessuno ha protestato. A che serve? Dicono in tanti: tanto il postino non porta mai belle notizie, ma solo bollette da pagare!

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *