Redazione Paese24.it

Ancora un’auto in fiamme a Trebisacce. Pericolo scampato per case e veicoli in prossimità

Ancora un’auto in fiamme a Trebisacce. Pericolo scampato per case e veicoli in prossimità
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Altra auto aggredita dal fuoco nottetempo. Ed è già la terza in pochi giorni. Questa volta però i Vigili del Fuoco di Castrovillari, intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco Volontari di Trebisacce oltre che per spegnere l’incendio anche per “periziare” l’auto, tendono ad escludere la matrice dolosa e ad attribuirne l’innesco ad un corto circuito elettrico, perché il fuoco ha interessato solo il cofano-motore e l’auto non è andata distrutta dalle fiamme come le altre.

otium banner a

A prendere comunque fuoco questa volta è stata una Volkswagen Golf di colore scuro di proprietà di M. C. commerciante del luogo, residente nella zona del “Cemento”, vicino al lungomare. Anche qui, intorno alle 3.00 di notte, tutto il vicinato è stato svegliato da un forte boato e tutti si sono precipitati in strada in preda al panico. In particolare la famiglia proprietaria dell’auto che, con un tubo collegato alla fontana di casa, ha subito cercato di spegnere le fiamme. Di lì a poco sono giunti i Vigili del Fuoco di Trebisacce e in seguito quelli di Castrovillari i quali, con la forza degli idranti, hanno subito spento l’incendio ed evitato che la vettura andasse distrutta insieme alle auto parcheggiate in prossimità e soprattutto che il fuoco si propagasse alle abitazioni vicine. Sul posto, insieme ai Pompieri, sono giunti i Carabinieri di Trebisacce che, dopo aver tranquillizzato i proprietari e i residenti del quartiere, hanno effettuato i rilievi ed avviato le indagini anche sulla scorta della perizia dei Vigili del Fuoco.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *