Redazione Paese24.it

Castrovillari, Aprustum “invita al teatro”. Spettacoli fra tradizione e contemporaneo

Castrovillari, Aprustum “invita al teatro”. Spettacoli fra tradizione e contemporaneo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tradizione e contemporaneo, con una particolare attenzione all’espressività dei ragazzi. Sono i leitmotiv della rassegna “Invito al Teatro”, presentata oggi (martedì), a Castrovillari, nella sala giunta di Palazzo Gallo, a cura dell’associazione culturale Aprustum. Tre spettacoli, un percorso “breve” ma denso di spunti e riflessioni con uno sguardo importante al sociale. Si parte venerdì (24 giugno) con “7 minuti”, un testo di Stefano Massini ispirato ad una storia vera che parla di lavoro, tema più che mai attuale, dove le protagoniste sono undici donne, alcune alla loro prima esperienza teatrale, sotto la regia di Casimiro Gatto.

Spazio, poi, al mondo delle fiabe per i più piccoli, mercoledì 6 luglio, con lo spettacolo “Anastasia, Genoveffa, le principesse e i nani”. E’ il risultato dei laboratori a loro dedicati – ha sottolineato il regista Gatto – per diffondere e recuperare la cultura teatrale. Infine, venerdì 8 e sabato 9 luglio, “Uomo e Galantuomo” di Eduardo De Filippo, con un omaggio al figlio Luca.

Alla conferenza, moderati da Mimmo Donato, sono intervenuti, oltre al regista Casimiro Gatto, l’attore Antonio De Biase e il sindaco, Mimmo Lo Polito. Durante la manifestazione un pensiero è andato all’attore Giuseppe Maradei, recentemente scomparso.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *