Redazione Paese24.it

Raccolta differenziata, Morano nella top ten dei “Comuni Ricicloni”

Raccolta differenziata, Morano nella top ten dei “Comuni Ricicloni”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Morano tra le prime dieci calabresi del rapporto “Comuni Ricicloni 2016”. Il premio, istituito da Legambiente come riconoscimento per buona gestione del servizio di raccolta e avvio a riciclo dei rifiuti differenziati, è stato ritirato ieri a Roma dal sindaco Nicolò De Bartolo e dall’assessore Biagio Angelo Severino.

Suddivisi su base regionale e per capoluoghi, inferiori e superiori a diecimila abitanti, i requisiti per poter competere in quella che da più parti è definita “gara di civiltà”. Non è stato sufficiente raggiungere il 65% di differenziazione degli scarti, ma si è dovuto dimostrare anche che la produzione annua pro-capite di rifiuto secco indifferenziato non avesse superato il limite massimo di 75 kg. Per quanto riguarda il Comune di Morano Calabro la frazione differenziata si assesta al 65,1%, mentre la produzione annua pro-capite di secco indifferenziato si blocca a 71,7 Kg. Numeri che hanno consentito all’antico borgo del Pollino di collocarsi al nono posto in Calabria tra le realtà con meno di 5000 abitanti e nel listone dei 525 sul piano nazionale. 

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *